"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

aprile: 2013
L M M G V S D
« Mar   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Un welfare… di plastica

di Marzia Caserio

L’azienda fa la spesa ai suoi dipendenti. Succede a Rimini grazie al welfare targato Adriaplast, azienda di Santarcangelo specializzata in packaging plastico distribuito su tutto il territorio nazionale, ma ancora di più nella conciliazione dei tempi lavoro-casa dei suoi dipendenti, di cui avevamo giù parlato nel numero di Tre di gennaio. L’azienda (14 dipendenti di cui il 70% donne) è famosa per aver messo in campo da anni una politica aziendale mirata al benessere del lavoratore. A […]

Imprenditrici alla riscossa

Dallo scoppio della crisi ad oggi le imprenditrici – anche se resta sempre da considerare l’apporto dei nuovi comuni – sono aumentate di 1.261 unità, raggiungendo il 29% dell’imprenditoria provinciale totale (17.155 su un complessivo di 59.063). La crescita è costante e solo nell’ultimo anno c’è stato un fermo, mentre si contraeva quella totale.

Non si è invece arrestato, nemmeno nel 2012, l’incremento delle imprese femminili attive che dal 2008 sono aumentate di 733 unità, rappresentando poco meno del 29% […]

Olivia: il coraggio di intraprendere

di Melania Rinaldini

Gilda e Jennifer si conoscono, giorno dopo giorno, tra le luci, la musica e i pizzi di una nota catena di intimo. Insieme maturano anni di esperienza nella vendita e nel ruolo di responsabile di negozio, poi all’improvviso il salto: “Era da un po’ che ci pensavamo, ma ancora non ci eravamo decise” racconta Gilda “poi veniamo a sapere che quest’attività (un negozio di abbigliamento femminile in centro storico a Rimini, n.d.r.) era in cessione e nel […]

Il lavoro e la flessibilità

di Alessandra Leardini

Intervista a Michele Tiraboschi, esperto in diritto del lavoro

La disoccupazione, in particolar modo giovanile, la distinzione tra flessibilità e precarietà e i primi effetti della Riforme Fornero saranno questi alcuni dei temi che verranno trattati dal Prof. Michele Tiraboschi, relatore di spicco dell’edizione 2012-2013 del Rapporto Economico a cura della Camera di Commercio di Rimini e della Fondazione Cassa di Risparmio. Ordinario di Diritto del lavoro a Modena e Reggio Emilia e direttore del Centro […]

Il boom delle “non classificabili”

All’inizio della crisi, che è cominciata nell’autunno del 2008, in provincia di Rimini si contavano 33.735 imprese attive, che quattro anni dopo sono diventate 35.781. La differenza, però, è da attribuire più ai sette comuni dell’Alta Valmarecchia nuovi entranti che alla vitalità imprenditoriale locale. Infatti il salto maggiore avviene nel 2010.

I saldi, cioè la differenza tra le imprese che si iscrivono alla Camera di Commercio e quelle che si cancellano per cessazione dell’attività, descrivono una situazione difficile, quale in […]

L’IMU di Rimini tra le più care

Con l’IMU il Governo ha fatto il pieno delle entrate (23,7 miliardi di euro, di cui 11,7 miliardi dalle imprese e 4 miliardi dalle prime case), superando addirittura di 1,2 miliardi le previsioni. Come è noto l’aliquota base era il 4 per mille, con facoltà dei Comuni di aumentarla o diminuirla del 2 per mille. Pochi hanno resistito, tanto che l’aliquota nazionale media applicata nel 2012 è stata del 4,23 per mille. Con l’IMU il peso del prelievo fiscale sugli […]

Aeroporto “Fellini” di Rimini a picco

Nonostante la situazione economica il traffico aereo non è in crisi, come testimonia l’aumento dei passeggeri degli aeroporti italiani che sono saliti dai 91 milioni del2000 a148 milioni nel 2011, di cui 37,4 milioni dall’aeroporto di Roma-Fiumicino, 19,1 da Milano-Malpensa e 9,1 milioni da Milano-Linate.

Con questi numeri l’Italia raggiunge il 9,6 per cento del traffico aereo europeo e si colloca al quinto posto nell’Unione Europea (UE) per numero di passeggeri trasportati, dopo Regno Unito (16,5%), Germania (14,5%), Spagna (13,5%) […]

Non è un paese per imprenditori

Il Presidente della Provincia di Rimini è intervenuto, prima delle ultime festività, dichiarando che è una follia per un’azienda che vuole allargarsi (quindi c’è già) debba richiedere 36 permessi. E’ vero. Come è una follia (vedere articolo sui comuni solari) che per un impianto fotovoltaico familiare a Rimini ci vogliano quasi venti documenti quando in Germania basta un clic di computer.

Si potrebbe aggiungere che è un decennio chela stessa Provincia, ma non è tutta colpa sua, promuove protocolli dove […]

Borsa baby, quanto mi costi!

di Marzia Caserio

Se cullare e coccolare il proprio bebè non ha prezzo, per tutto il resto c’è bisogno di un portafoglio ben gonfio. Pannolini, seggiolini, salviette, creme e giocattoli e carrozzine sono solo alcuni dei prodotti tipici del mondo dei neonati ai quali, dopo l’arrivo della cicogna, non si può più rinunciare. E’ dello scorso anno una ricerca della Federconsumatori che stima che il mantenimento di un bebè può andare da un minimo di 3.486 euro a un massimo […]

Se la ricerca si tinge di verde

di Domenico Chiericozzi

Ecodesign ed ecoinnovazione sono due ambiti di ricerca allineati alle direttive europee. Ci spiega qualcosa di più il Prof. Fabio Fava, Ordinario di biotecnologie industriali e ambientali alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna al vertice del comitato scientifico di Ecomondo

Professore, prima di tutto ci dia una definizione di “ecoinnovazione”.

“L’ecoinnovazione può essere definita come l’utilizzo di un nuovo prodotto, processo, sistema gestionale o servizio che permette una riduzione dei flussi di materia, del consumo di […]

I finanziamenti delle banche alle imprese degli immigrati

Se risulta evidente la crescita dello stock di imprese e microimprese straniere anche e soprattutto a livello locale, non altrettanto semplice è la valutazione della dimensione del credito richiesto dagli immigrati nella nostra provincia. Non essendo disponibile una serie storica dei finanziamenti concessi, si è tentata una stima della domanda che gli stranieri avrebbero potuto rivolgere alle istituzioni creditizie, sulla base di dati nazionali e regionali di fonte Istat e Banca d’Italia.

Dalla stima risulta che la domanda di credito […]

Piccole imprese straniere crescono

di Mauro Bianchi

Nonostante la crisi, aumentano le imprese straniere anche in Emilia Romagna. A mettere in luce il fenomeno è Unioncamere che mostra come a giugno 2012 le imprese gestite da cittadini non italiani abbiano raggiunto quota 40.740, il 9,6% del totale delle aziende attive in regione, 1.872 in più rispetto al 2011 (+4,8%).

Il trend positivo si riscontra anche a livello nazionale: fino a giugno 2012 le imprese straniere sono aumentate anche più rapidamente (5,5%) e hanno superato […]