"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

COOP LA ROMAGNOLA: tutt’altro welfare

di Laura Carboni Prelati

Percorrono oltre 1 milione di chilometri all’anno sulle strade della Romagna, trasportando ogni giorno 300 persone a scuola, al luogo di lavoro, ai centri di cura idonei. E’ questo un servizio importante, vitale, soprattutto per chi si deve recare tre volte alla settimana a fare dialisi, per chi deve ricevere assistenza sanitaria, per chi è infermo o disabile e non ha un mezzo proprio per spostarsi con qualcuno che lo possa accompagnare.

Ad offrire questo […]

“Cara” acqua

L’ultima volta che ci siamo occupati di acqua è stato per sottolineare l’aumento, tra il 2012 e il 2014, delle perdite della rete, che sono salite, in provincia di Rimini, dal 20,8 al 23,9 per cento dell’acqua immessa nelle condutture (fonte Istat). Stiamo parlando, tanto per rendere meglio l’idea, di perdite giornaliere per abitante che sono passate da 74,8 a 79,6 litri. In totale, solo nel 2014, sono andati persi 4,2 milioni di metri cubi d’acqua, per un costo superiore […]

Case poco … popolari

di Alessandra Leardini

In un anno un solo inquilino degli oltre 2.600 alloggi gestiti da Acer in provincia di Rimini, ha dovuto lasciare la casa popolare perché non più in linea con le soglie di reddito necessarie per la permanenza. Già questo dato, in sé, la dice lunga su uno dei più grandi paradossi dell’edilizia residenziale pubblica (Erp): quella che dovrebbe essere una soluzione provvisoria ad una situazione di emergenza, diventa di fatto una sistemazione a vita. In tutti i […]

Troppe case e troppi senza casa

L’Azienda Casa Emilia Romagna per la provincia di Rimini (Acer), che tuttora gestisce in proprietà circa 2.500 alloggi (contro gli oltre 4 mila a testa di Forlì e Ravenna) ad un canone medio di 137 euro, rende noto, a fine 2015, che in lista d’attesa per avere un alloggio popolare ci sono 2.300 famiglie. Dato che nel 2016 è prevista la consegna di 76 nuovi alloggi (58 a Rimini, 4 a Montefiore e probabilmente altri 14 a Cattolica), vuol dire […]

Le precarie pensioni della gestione separata Inps

di Mauro Bianchi

La gestione separata Inps è un fondo pensionistico nato nel 1995 con la Legge 335/95, conosciuta anche come riforma Dini. Il fondo viene finanziato con i contributi previdenziali obbligatori dei lavoratori assicurati con l’obiettivo di garantire un sistema previdenziale anche per i lavoratori fino a quel momento esclusi.

Al fondo vengono iscritti i lavoratori autonomi che non versano in nessuna cassa professionale. La gestione separata accoglie, attualmente, quasi un milione di posizioni attive, di cui 350 mila […]

Pensioni: Rimini la più povera in Emilia Romagna

di Mauro Bianchi

E’ un paese per vecchi. Richiamando il titolo di uno dei film più famosi degli ultimi anni dei fratelli Cohen, Rimini è una terra ormai sempre più dai “capelli grigi”. Il progressivo invecchiamento della popolazione, in questa provincia come nel resto dell’Emilia Romagna e dell’Italia, non è una novità. Così come non è una novità tutto ciò che ne consegue, dal punto di vista socio-assistenziale ed economico, quando ci si trova a fare i conti con una […]

La questione casa e gli immigrati

Si converrà che avere un tetto sopra la testa non dovrebbe dipendere dalla nazionalità, ma dalla necessità. Tanto più se la propria presenza è legale e si pagano regolarmente le tasse. Il diritto ad avere un alloggio dignitoso non è minore se si è immigrati e si contribuisce, facendo impresa o prestando la proprio manodopera, allo sviluppo del territorio in cui si vive. Senza dimenticare che in provincia di Rimini non sono le abitazioni a mancare (ce ne sono 32 […]

I senza casa  

Con tante abitazioni in esubero che ci sono in provincia di Rimini, scrivere di persone senza casa è quasi un non senso. Ma accade perché non sempre il mercato riesce a soddisfare tutte le richieste e le possibilità di spesa. Così dove i margini di guadagno sono risicati il mercato non interviene, cioè non costruisce, ed a quel punto è il Pubblico che se ne deve fare carico, costruendo per l’affitto o consentendo forme di edificazione molto economiche come l’autocostruzione, […]

Le abitazioni (tante) da riformare

Mentre si lamenta una scarsa crescita dell’economia, affermare che ci sono troppe abitazioni non piacerà ai costruttori, ma è la realtà. Ed è il risultato di un processo molto semplice: la fine della crescita della popolazione. Perché nonostante l’immigrazione, che oggi rappresenta l’11 per cento dei residenti in provincia di Rimini, dagli anni novanta del secolo scorso ai giorni nostri il saldo naturale della popolazione, cioè la differenza tra i nati e le persone decedute, è purtroppo negativo. Vuol dire […]

Donne senza lavoro e con pochi asili

Nel 2007, per ogni cento occupati in provincia di Rimini, le donne erano più di 44. Il massimo dall’anno duemila. Nel 2013, sempre per ogni cento persone che lavorano, le donne sono scese a meno di 42. Dei sei mila posti di lavoro persi nell’ultimo anno, tre mila (la metà) sono stati tolti alle donne. Una giusta parità se questa ci fosse anche a monte, cioè nelle opportunità di lavoro per genere (sesso). Ma non è così. Perché se su […]

Le rinunce negli asili nido

di Alessandra Leardini

Da servizio indispensabile a vero e proprio lusso per chi oggi riesce a permetterselo. Questo si sta rivelando il nido d’infanzia per le famiglie riminesi, e non stiamo parlando di asili privati, ma pubblici dove fino a qualche tempo fa ottenere un posto per i redditi Isee più alti, sembrava un’impresa quasi impossibile. Le rinunce a un posto al nido, in aumento secondo i dati che abbiamo raccolto in alcuni Comuni del Riminese, rappresentano un altro effetto […]

Gli stipendi nei servizi sanitari di Rimini

Dopo più di quattro mesi dall’entrata in vigore del Decreto legislativo 33/2013 sulla trasparenza, non tutte le Aziende sanitarie hanno messo nei loro siti istituzionali le retribuzioni dei dirigenti, con relativo curriculum. Qualcuno l’ha fatto, ma l’ha nascosto così bene che è quasi impossibile arrivarci. In questi casi la trasparenza, che per essere tale deve risultare facilmente accessibile, è ancora solo un auspicio da praticare. Ma devono essere anche i cittadini a pretenderla.

Per l’Ausl della provincia di Rimini i […]