"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

settembre: 2014
L M M G V S D
« ago    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Lavoro 2014: previsioni ancora negative

Dopo un 2013 che per il lavoro si è rivelato pessimo,  la speranza che per quello in corso  le cose potessero migliorare era ampiamente attesa.  Purtroppo la realtà non sembra andare in questa direzione. Secondo le previsioni 2014 dell’indagine Excelsior (frutto di un sondaggio tra un campione  di imprese private)  è vero che c’è una ripresa delle assunzioni, ma anche delle uscite, tanto che il saldo finale continua, per il sesto anno consecutivo, ad essere negativo per 1.630 unità (assunzioni [...]

Il MEPA limita la concorrenza

Il MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione) dovrebbe favorire la libera concorrenza per ottenere prezzi più bassi, invece rischia di produrre il risultato contrario. Per le difficoltà ad iscriversi (ci vogliono mesi), per la burocrazia,  ma soprattutto per la mancanza di categorie adeguate. Un esempio: lavoro in una società che si occupa di ricerche e progettazione europea, per il MEPA dovrebbe iscriversi nella categoria “eventi”, dove nessuno ci cercherà, perché facciamo tutt’altro. Fatto anche questo tentativo ci hanno risposto, dopo [...]

In un anno persi 6 mila posti di lavoro

Ascoltare che l’economia nazionale non riparte (siamo allo zero virgola qualcosina, ed ogni previsione abbassa la precedente)  e  che per il lavoro le notizie non sono migliori crea sicuramente qualche preoccupazione, ma  non tanto quanto  ascoltare il vicino che lo ha perso o non lo trova, il proprio figlio/a costretto/a a rincorrere lavoretti senza prospettiva,  oppure, direttamente, avere visto la propria azienda chiudere.

Una brutta notizia generale chiama l’attenzione, ma quando la stessa ci coinvolge direttamente  la preoccupazione assume connotati  [...]

Il Fisco altezzoso solo con i piccoli contribuenti

Ricordiamolo  anche per mantenere desta l’attenzione:  in Italia, la pressione fiscale reale, cioè le tasse  effettivamente pagate dai contribuenti che le versano, è arrivata al 53,2 per cento del pil (ricchezza prodotta) nel 2013 . La stessa pressione è del 37,6 per cento in Spagna, 40 per cento nel Regno Unito e 27,7 per cento negli USA.  Una bella differenza.

Riducendo l’economia in nero la pressione potrebbe scendere: tanti Governi hanno detto di provarci, ma al momento nessuno ci è [...]

I Piani energetici dei comuni riminesi

di Mirco Paganelli

Fino a pochi mesi fa solo un terzo dei comuni europei aveva un piano per diminuire le emissioni di CO2. Quelli della costa riminese stanno varcando questa soglia.

A Rimini è stato approvato il Piano per l’Energia Sostenibile (Paes) che prevede l’allineamento con le direttive europee del 2020. A ottobre sarà poi approvato il Piano energetico comunale che snocciolerà gli interventi da adottare. “Occorre ancora tempo per computare gli edifici residenziali e del terziario. Quelli comunali sono [...]

Che aria tira in Riviera

di Mirco Paganelli

Dal 2006 Rimini ha più volte doppiato il limite consentito di giorni all’anno con troppe polveri sottili emesse. Un totale di 2 mesi all’anno con eccessi di smog. Eppure nel 2012, per 9 mesi e mezzo, l’aria è stata classificata come “buona” o “accettabile”, con tanto di medaglia d’oro regionale per qualità. Parallelamente si consumano ogni anno 800.000 tonnellate equivalenti di petrolio a causa di trasporto, abitazioni e settori economici. Vere e proprie iniezioni atmosferiche di [...]

Il 18 agosto al Pronto Soccorso di Rimini: un viaggio lungo 11 ore

di Primo Silvestri

Mia madre, ottantaquattrenne, ha avuto la malaugurata idea di farsi male durante il ferragosto e visto che il dolore alla schiena (soffre di ostioporosi ed ha avuto diverse micro-fratture) non passava, la mattina del 18 decidiamo di recarci al Pronto Soccorso dell’Ospedale Infermi di Rimini.  Arriviamo all’accettazione alle 9,18 (orario d’inizio del parcheggio), il sole era già bello alto e la fila non sembrava eccessiva. Ma ci sbagliavamo. Pur avendo molto male, ma non conoscendo l’addetto i [...]

A Rimini c’è poca… cultura

di Isabella Ciotti

Mare, mare, mare, ma che voglia di arrivare…e poi? Chi in estate arriva sulle nostre spiagge, sulle spiagge si ferma. Se uno studio condotto da Bankitalia nel 2013 parlava di vacanzieri sempre più evoluti e di un superamento delle distinzioni tra turismo balneare, montano e culturale, oggi a Rimini restano ancora alte le barriere tra mare e cultura. Tintarella e movida notturna offuscano chiese e musei, vicini o lontani dalla costa, e il patrimonio storico e [...]

Giovani in agricoltura: un sogno da coltivare

di Melania Rinaldini

Alcuni lenti mutamenti stanno attraversando il settore agricolo. In termini di numerosità di imprese, al 31 dicembre 2013 le imprese agricole attive in provincia di Rimini risultavano 2.544, con una variazione negativa del 5,9% rispetto allo stesso periodo del 2012.  Aumentano le società di capitale (+6,5%) e  diminuiscono le imprese individuali (-6,9%), che comunque costituiscono la principale forma giuridica (2.158 imprese, 84,8% sul totale). Rimangono invece stabili le società di persone e le altre [...]

Start up: tra buoni propositi e incompetenze governative

di Giovanni Benaglia

Il nostro sarebbe uno Stato moderno se, nel legiferare, usasse la stessa onestà che con gran enfasi raccomanda ai suoi cittadini. Sarebbe comunque moderno anche se si limitasse a non rovinare quel che di buono ogni tanto fa. Entrambe le subordinate, però, sono pura utopia, o almeno così sembrerebbe a giudicare dalla vicenda della normativa sulle start-up innovative. Un passo indietro è doveroso per chi non è avvezzo della materia: sotto il regno del Governo Monti, il [...]

BT Italia: accordo con risarcimento…e replica BT

La compagnia telefonica British Telecom (BT) Italia aveva lanciato, nella primavera del 2011, una aggressiva campagna di reclutamento di nuovi clienti, probabilmente andando oltre le forze e la capacità organizzativa disponibile. I risultati, come documentato da questo blog, furono pratiche commerciali censurabili e servizi molto al di sotto degli standard.  Le proteste non si fecero attendere  e chi scrisse la lettera da noi pubblicata si è spinto, con il supporto di Federconsumatori Rimini, fino a fare ricorso al  CORECOM  (Comitato [...]

Rimini tra le capitali verdi d’Europa

Nelle città vive più della metà della popolazione mondiale, ma sono responsabili di oltre l’ottanta per cento delle emissioni in atmosfera, cioè dell’inquinamento del pianeta.

Inquinamento dell’aria che, secondo il Commissario all’Ambiente dell’Unione Europea (UE), è responsabile di  400 mila morti premature, nel 2010, numero che supera di dieci volte quelle provocate dagli incidenti stradali, con un costo per la salute dei cittadini e un danno per l’economia  stimato fra i 330 e i 940 miliardi di euro l’anno.  Morti [...]