"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

ottobre: 2014
L M M G V S D
« set    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Senza impresa non c’è lavoro

Le ultime statistiche, che risalgono a luglio scorso, assegnano alla provincia di Rimini la nascita, dal 2012 quando è stata emanata la legge in loro favore, di 11 start up (nuove imprese) innovative su un totale regionale di 266. Un numero che in assoluto rappresenta il più basso dell’Emilia Romagna, mentre Forlì e Ravenna, che pure non eccellono, sono entrambi a quota 16.

Contemporaneamente l’indagine Excelsior sulle previsioni delle assunzioni per l’anno in corso,  nel settore privato della provincia di [...]

Muoversi in bici

di Laura Carboni Prelati

Leggerezza, armonia, respiro, quasi un elogio della vita“en plein air”per la bicicletta, quel mezzo straordinario, che ci permette di muoverci e parcheggiare quasi sempre dove vogliamo. Basta un tocco sui pedali per ottenere quella velocità che ci fa superare ingorghi, traffico e smog. Ed è una pratica molto semplice, che sanno fare anche i bambini…

Oggi l’ultimo grido in fatto di mobilità sono le due ruote, che stanno riscoprendo nuove frontiere e nuovi appetiti da parte [...]

Trasporto Rapido Costiero: il contesto

di Alberto Rossini

L’arrivo dell’alta velocità ha cambiato l’Italia, così come 150 anni prima la nascita della ferrovia aveva ridefinito i parametri dello spazio e del tempo del nuovo Stato unitario.

Oggi le principali città del nord sono più vicine ed i collegamenti più facili. Anche se il pendolarismo dei lavoratori e degli studenti non ne ha quasi mai beneficiato e tutto il sud, tranne Napoli, è fuori dalla nuova rete di RFI.

E’ vero del resto che i passeggeri [...]

Rimini: i redditi 2012 e le disuguaglianze che danneggiano la ripresa

Tra il 2007 e il 2013, il reddito disponibile reale delle famiglie italiane (quello che effettivamente si può spendere) è diminuito del 13 per cento in termini pro capite, tornando ai livelli del 1988, mentre la loro spesa per consumi è scesa del 10 per cento. Un peggioramento dei bilanci familiari così forte per intensità e durata non ha precedenti dal secondo dopoguerra.

Nell’ultimo biennio, sempre in Italia, la quota di persone giudicate relativamente povere (viene considerata povera una famiglia [...]

I bilanci delle imprese in tempo di crisi

Ci sono molti modi di leggere un’economia locale e quella che emerge dai bilanci depositati presso le Camere di Commercio è probabilmente quello che più si dovrebbe avvicinare alla realtà. Quanto dipende dalla bontà della materia prima, cioè i bilanci stessi.

Da un paio di anni la Camera di Commercio di Rimini e la Fondazione dei Dottori Commercialisti pubblicano un Rapporto su circa tremila società di capitale (Spa, Srl e SApA) della provincia, tra tutte le più strutturate,  che consente [...]

Donne senza lavoro e con pochi asili

Nel 2007, per ogni cento occupati in provincia di Rimini, le donne erano più di 44. Il massimo dall’anno duemila.  Nel 2013, sempre per ogni cento persone che lavorano, le donne sono scese a meno di 42.    Dei sei mila posti di lavoro persi nell’ultimo anno, tre mila (la metà) sono  stati tolti  alle donne. Una giusta parità se questa ci fosse anche a monte, cioè nelle opportunità di lavoro per genere (sesso). Ma non è così.   Perché se su [...]

Lavoro 2014: previsioni ancora negative

Dopo un 2013 che per il lavoro si è rivelato pessimo,  la speranza che per quello in corso  le cose potessero migliorare era ampiamente attesa.  Purtroppo la realtà non sembra andare in questa direzione. Secondo le previsioni 2014 dell’indagine Excelsior (frutto di un sondaggio tra un campione  di imprese private)  è vero che c’è una ripresa delle assunzioni, ma anche delle uscite, tanto che il saldo finale continua, per il sesto anno consecutivo, ad essere negativo per 1.630 unità (assunzioni [...]

Il MEPA limita la concorrenza

Il MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione) dovrebbe favorire la libera concorrenza per ottenere prezzi più bassi, invece rischia di produrre il risultato contrario. Per le difficoltà ad iscriversi (ci vogliono mesi), per la burocrazia,  ma soprattutto per la mancanza di categorie adeguate. Un esempio: lavoro in una società che si occupa di ricerche e progettazione europea, per il MEPA dovrebbe iscriversi nella categoria “eventi”, dove nessuno ci cercherà, perché facciamo tutt’altro. Fatto anche questo tentativo ci hanno risposto, dopo [...]

In un anno persi 6 mila posti di lavoro

Ascoltare che l’economia nazionale non riparte (siamo allo zero virgola qualcosina, ed ogni previsione abbassa la precedente)  e  che per il lavoro le notizie non sono migliori crea sicuramente qualche preoccupazione, ma  non tanto quanto  ascoltare il vicino che lo ha perso o non lo trova, il proprio figlio/a costretto/a a rincorrere lavoretti senza prospettiva,  oppure, direttamente, avere visto la propria azienda chiudere.

Una brutta notizia generale chiama l’attenzione, ma quando la stessa ci coinvolge direttamente  la preoccupazione assume connotati  [...]

Il Fisco altezzoso solo con i piccoli contribuenti

Ricordiamolo  anche per mantenere desta l’attenzione:  in Italia, la pressione fiscale reale, cioè le tasse  effettivamente pagate dai contribuenti che le versano, è arrivata al 53,2 per cento del pil (ricchezza prodotta) nel 2013 . La stessa pressione è del 37,6 per cento in Spagna, 40 per cento nel Regno Unito e 27,7 per cento negli USA.  Una bella differenza.

Riducendo l’economia in nero la pressione potrebbe scendere: tanti Governi hanno detto di provarci, ma al momento nessuno ci è [...]

I Piani energetici dei comuni riminesi

di Mirco Paganelli

Fino a pochi mesi fa solo un terzo dei comuni europei aveva un piano per diminuire le emissioni di CO2. Quelli della costa riminese stanno varcando questa soglia.

A Rimini è stato approvato il Piano per l’Energia Sostenibile (Paes) che prevede l’allineamento con le direttive europee del 2020. A ottobre sarà poi approvato il Piano energetico comunale che snocciolerà gli interventi da adottare. “Occorre ancora tempo per computare gli edifici residenziali e del terziario. Quelli comunali sono [...]

Che aria tira in Riviera

di Mirco Paganelli

Dal 2006 Rimini ha più volte doppiato il limite consentito di giorni all’anno con troppe polveri sottili emesse. Un totale di 2 mesi all’anno con eccessi di smog. Eppure nel 2012, per 9 mesi e mezzo, l’aria è stata classificata come “buona” o “accettabile”, con tanto di medaglia d’oro regionale per qualità. Parallelamente si consumano ogni anno 800.000 tonnellate equivalenti di petrolio a causa di trasporto, abitazioni e settori economici. Vere e proprie iniezioni atmosferiche di [...]