"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

settembre: 2015
L M M G V S D
« ago    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Riviera di Rimini: un turismo da rigenerare

Dal 2011 le notti passate in una struttura ricettiva (presenze) sono in continua discesa e a fine 2014, quando erano circa quindici milioni, sono le stesse di dieci anni prima. E’ pur vero che gli arrivi, che hanno superato la cifra di tre milioni, sono in costante crescita, ma se non sono accompagnati da pernottamenti, fanno volume ma lasciano poco sul territorio. Ne sa qualcosa l’entroterra (Valconca e Valmarecchia) che avrebbe delle risorse importanti da offrire a vecchi e nuovi […]

Export manager: un lavoro che guarda al futuro

di Alessandra Leardini

Per le imprese può essere un’occasione per mettere le ali e spingersi con più grinta alla conquista dei mercati esteri. Per molti giovani laureati in Lingue o Economia può diventare un percorso promettente in cui specializzarsi. L’export management, ossia la gestione dei rapporti con i mercati esteri, è da entrambi i punti di vista una strada da seguire. Complice la crisi del mercato italiano, l’internazionalizzazione è ormai più una necessità che una scelta per tante imprese del […]

Astrit Kodra: storia di un imprenditore immigrato

di Laura Carboni Prelati

Assistiamo frequentemente, in questi ultimi anni, ad un fenomeno insolito, diverso dalla normale logica, esempio di una realtà che sta interessando sempre di più Rimini; la nascita di imprese con titolari stranieri. La parte del leone la fanno le ditte di costruzioni, molte di queste sono individuali, altre in società. Operano nel settore edile sia in supporto che di complemento, interessandosi di tinteggiature, carpenteria, posa di manufatti.

Esistono anche imprese edili di proprietà di stranieri […]

MT: la Ferrari dei portautensili per torni

La prima volta che ci siamo occupati della MT era il 2010, in occasione dell’inaugurazione della nuova sede, e l’azienda aveva 49 dipendenti e un fatturato di 10 milioni di euro. Oggi la ritroviamo con 87 dipendenti e un fatturato, a fine 2014, di 13,5 milioni di euro, di cui il 62 per cento realizzato all’estero (era circa il 50 per cento nel 2008), con una quota del 21 per cento negli USA, il 33 per cento in Europa e […]

Il contenzioso tributario

Come risposta ad una pressione fiscale sempre più elevata (quella ufficiale, in Italia, è arrivata al 43,5 per cento..ma in realtà supera il 50 per cento), con balzelli che si aggiungono invece di diminuire come i sostenitori del federalismo fiscale avevano promesso, ci si potrebbe attendere un contenzioso col fisco altrettanto dinamico, considerando che non sempre quanto ci si chiede di pagare appare completamente giustificato e ragionevole.

Non che manchino i ricorsi alle Commissioni Tributarie Provinciali, quelle deputate ad emettere […]

Banche senza trasparenza che penalizzano debitori in difficoltà

C’è qualcosa di strano e quasi di incomprensibile nel comportamento di tante banche, anche locali. Come abbiamo già scritto, secondo dati della Banca d’Italia il totale delle sofferenze del sistema bancario italiano, sommando imprese e persone che non riescono a restituire i prestiti, è salito da 48 miliardi di euro del 2007, quando è scoppiata la crisi, a 181 miliardi di fine 2014, triplicando quasi il valore. I crediti deteriorati, non ancora insolventi ma di riscossione incerta, superano invece i […]

Artigiana per la pelle

di Laura Carboni Prelati

“Non esistono più le vecchie botteghe artigiane di una volta”. Quante volte abbiamo sentito questa frase? Il trend scivola su quei binari inevitabilmente da un po’di tempo a questa parte perché, si dice, nell’era della grande produzione in serie, il fatto a mano è a rischio estinzione. Ma una minoranza di realtà artigianali esiste e resiste; a Rimini, in Via Quagliati 46 abbiamo incontrato la Signora Anna Quadrelli, Pellettiera, che da 41 anni, esercita questo […]

Delusione Expo

Questo non è il resoconto di una visita al cento per cento degli stand presenti all’Expo, che richiederebbe almeno due-tre giornate intere, ma più semplicemente, cosa che capiterà alla maggioranza, di una giornata (mercoledì 8 luglio) trascorsa nell’area espositiva andando avanti e indietro per il decumano (il viale centrale) e visitando, dalle 10 di mattina alle 18 di sera, i padiglioni di Cibus Italia (rassegna dei principali machi agro alimentari nazionali, tra cui Canuti di Rimini), Slow Food, Italia, Oman, […]

Cose da…MAT

Descrivere il MAT, che sta per Materia Arte e Territorio, non è un’impresa facile, data l’originalità dell’attività che svolge. Siamo nell’area artigianale di Misano Adriatico, dietro l’Autodromo di Santamonica, ed a riceverci c’è Renzo Serafini padrone di casa e motore del MAT . Lungo le scale che portano ad un grande salone sono appese le foto di tutti i collaboratori: 16 persone, + 16 mestieri, + 16 energie, come recita la presentazione. Quasi tutti professionisti locali, salvo un paio. Professionisti […]

Litek: l’arte dell’illuminazione

La combinazione di innovazione tecnologica, prodotta soprattutto dalle grandi firme mondiali dell’elettronica, necessità di risparmiare e di rinnovare vetusti impianti di illuminazione pubblica, che spesso sono un monumento allo spreco, sta facendo da sfondo alla crescita di un nuovo mercato dell’illuminazione, in cui una giovane impresa locale, la Litek di Poggio Torriana (località Camerano), si sta inserendo con successo.

L’azienda non è grande e con i due soci, il fondatore, nel 2007, Fabio Facchini e Francesco Blandamura, che si è […]

Guida galattica per l’auto costruzione, senza auto distruggersi

di Andrea Zanzini

Si sa, ristrutturare casa non è una passeggiata, a dire il vero in molti casi è un bagno di sangue, si sa quando e come s’incomincia e non si sa come e quando si finisce.

Ma la ‘casa’ rimane comunque il nostro primo modello di relazione con il mondo che ci circonda, abitare in una casa che riflette i nostri desideri e bisogni è un modo per incominciare ad essere felici. Non può essere facile, ma è […]

Gussing: buona pratica di sviluppo locale

Bisogna avere visione del futuro, che è una questione culturale non tecnica, ed essere disponibili anche a qualche ilarità per aprire nuove strade, che poi, se andrà bene, verranno immancabilmente lodate da tutti. E’ quello che è capitato all’ex sindaco Herr Krammer della piccola città austriaca di Güssing, poco più di quattro mila abitanti, nella regione meridionale di Burgenland (con i suoi trecento mila abitanti scarsi la più povera dell’Austria), situata ai confini con l’Ungheria, che sul finire degli anni […]