"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Un tetto non è per tutti

Quando si discute di mancanza di abitazioni è sempre bene chiarire la portata del concetto, che è molto semplice: spesso non sono le abitazione a mancare, ma la possibilità di comprarle. Per esempio, in provincia di Rimini, l’ultimo censimento del 2011, ha contato 40 mila abitazioni che non sono risultate occupate. Se non tutto l’anno, perché molte sono residente turistiche, buona parte del tempo. Praticamente una su quattro. Non sono proprio poche.

A fronte di questa abbondanza, che non impedisce […]

Piccole patrie: quando gli “altri” siamo “noi”

Sulla scia, poco originale, dello slogan (prima l’America) del neo presidente americano, non mancano, in Italia, gli emuli pronti a rilanciare la versione nazionale “prima gli Italiani”, propedeutico, immaginiamo, a “prima la mia Regione”, poi “prima la mia città”, quindi “prima il mio quartiere” e così a seguire, fino all’individualismo assoluto, cioè “prima io”..gli altri forse, comunque dopo. Per paradosso, tutto questo veicolato da mezzi, come internet e social media, che sono l’opposto di nazionalismi e localismi.

Ma ragionando un […]

Immigrati: tra invecchiamento della popolazione e partecipazione economica

Mentre dati recenti (Eurostat) ci ricordano che l’Italia, con il 6,5 per cento della popolazione che nel 2015 ha superato gli ottant’anni (poco meno di 4 milioni di persone, di cui quasi due terzi donne) è diventato il paese più “vecchio” d’Europa, e altri studi prevedono che nel 2050 nel vecchio continente mancheranno 64 milioni di persone in età da lavoro, col rischio che non ci sarà chi pagherà i contributi per le pensioni, apprendiamo (Istat) che i cittadini non […]

La questione casa e gli immigrati

Si converrà che avere un tetto sopra la testa non dovrebbe dipendere dalla nazionalità, ma dalla necessità. Tanto più se la propria presenza è legale e si pagano regolarmente le tasse. Il diritto ad avere un alloggio dignitoso non è minore se si è immigrati e si contribuisce, facendo impresa o prestando la proprio manodopera, allo sviluppo del territorio in cui si vive. Senza dimenticare che in provincia di Rimini non sono le abitazioni a mancare (ce ne sono 32 […]

Le rimesse degli immigrati

Come in passato lo è stato per l’Italia, quando le rimesse dei nostri migranti (dalla Svizzera, Germania, America, ecc.) servivano a bilanciare i conti con l’estero, lo stesso avviene oggi con i nuovi migrati, che dal sud del mondo cercano fortuna al nord, nei paesi più sviluppati.

Dalla provincia di Rimini, nel 2014, gli immigrati presenti hanno inviato a casa circa 33 milioni di euro (5,3 miliardi di euro dall’Italia), due in meno dell’anno prima, a testimonianza che la crisi […]

Le imprese degli immigrati: una su dieci

Ricordando che gli immigrati regolarmente residenti in Italia producono il nove per cento della ricchezza nazionale (pil), equivalente a circa 123 miliardi di euro, di cui 14,8 miliardi prodotto in Emilia Romagna, a tamponare la perdita delle imprese locali ci pensano anche loro.

Però è indubbio che la crisi è sentita anche dagli immigrati, perché se le opportunità si ristringono, questo vale per tutti. Così, se fino al 2013 le imprese a guida straniera in provincia di Rimini sono continuate […]

Verso una popolazione di senior

Verrebbe da dire che con tutti i problemi che abbiamo ci manca solo la demografia a complicare le cose. Purtroppo è un argomento difficile da evitare, perché il rapporto tra demografia e sviluppo è molto più stretto di quanto si pensa. Per rendersene conto basta pensare all’energia e alla vitalità di un giovane, confrontata con quella di una persona più matura. E’ vero che nell’economia della conoscenza, dove conta più il lavoro intellettuale che lo sforzo fisico, anche la vita […]

Il contributo delle donne immigrate allo sviluppo locale

Nell’anno duemila, quando gli immigrati provenienti dall’estero rappresentavano appena il 2,6 per cento della popolazione della provincia di Rimini, le persone di nazionalità straniera avviate al lavoro in qualche attività locale non superavano il 9 per cento del totale. Poi, mano a mano che il flusso migratorio si faceva più consistente (gli immigrati, oggi, rappresentano l’11 per cento della popolazione), in parallelo cresceva anche chi trovava lavoro. Così, nel 2007, l’ultimo prima dello scoppio della crisi, gli immigrati avviati (n° […]

I finanziamenti delle banche alle imprese degli immigrati

Se risulta evidente la crescita dello stock di imprese e microimprese straniere anche e soprattutto a livello locale, non altrettanto semplice è la valutazione della dimensione del credito richiesto dagli immigrati nella nostra provincia. Non essendo disponibile una serie storica dei finanziamenti concessi, si è tentata una stima della domanda che gli stranieri avrebbero potuto rivolgere alle istituzioni creditizie, sulla base di dati nazionali e regionali di fonte Istat e Banca d’Italia.

Dalla stima risulta che la domanda di credito […]

Piccole imprese straniere crescono

di Mauro Bianchi

Nonostante la crisi, aumentano le imprese straniere anche in Emilia Romagna. A mettere in luce il fenomeno è Unioncamere che mostra come a giugno 2012 le imprese gestite da cittadini non italiani abbiano raggiunto quota 40.740, il 9,6% del totale delle aziende attive in regione, 1.872 in più rispetto al 2011 (+4,8%).

Il trend positivo si riscontra anche a livello nazionale: fino a giugno 2012 le imprese straniere sono aumentate anche più rapidamente (5,5%) e hanno superato […]

Provincia della Romagna: una sfida intelligente

In Germania, che oggi va tanto di moda prendere come esempio di Paese virtuoso, con qualche merito, bisogna riconoscerlo, si lavora meno ore che in Italia, ma in compenso la produzione per ora lavorata è molto al di sopra della nostra, di conseguenza anche la ricchezza pro capite, a cominciare dagli stipendi. Com’è possibile ? Semplice. In Germania il Governo ha un politica industriale, ha investito di più in ricerca, innovazione e nuove tecnologie. L’Italia invece ha investito soprattutto negli […]

Immigrati imprenditori

In provincia di Rimini, con l’arrivo dei sette comuni dell’Alta Valmarecchia, i residenti sono circa 330 mila. Di questi, poco più di 33 mila, giusto il 10 per cento (media europea 9,4 per cento, Emilia Romagna 11), sono cittadini residenti originari di altri Paesi. La metà stanno nel comune di Rimini. Molti di loro svolgono un lavoro dipendente (è straniero un avviato al lavoro su tre dei primi nove mesi di quest’anno), ma un discreto numero, in crescita, ha anche […]