"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Donne di Romagna

Ritrovarsi al cinquantesimo posto in graduatoria (ma eravamo al 77° nel 2006), dove le prime tre posizioni sono occupate da Islanda, Finlandia e Norvegia, su una lista di 144 paesi, nel Rapporto 2016 sulle differenze di genere redatto dal World Economic Forum (WEF) non è, per l’Italia, un grosso titolo di merito. Ancora meno brillante il 117° posto per la partecipazione e le opportunità economiche concesse, sempre dall’Italia, alle donne. Va meglio, infatti risaliamo al 25° posto, per la partecipazione […]

Differenze di genere

Nell’ultimo rapporto 2015 sulle differenze di genere (sesso) nel mondo, stilato dal Forum Mondiale per l’Economia, l’Italia si classifica al 41mo posto su 145 Paesi … dopo Burundi, Mozambico, Cuba, ecc. Nel 2014 era andata anche peggio e il posto occupato nella stessa graduatoria, dal nostro Paese, era il 69mo.

Posizione, poi, che scende quando dall’indice generale si passa a quelli particolari, come le opportunità economiche (occupazione, differenze salariali, di carriera, ecc.) dove l’Italia precipita al 111mo posto.

Invece, […]

Il risveglio del lavoro, merito delle donne

Dopo tre anni di caduta continua, osservare che in provincia di Rimini l’occupazione è finalmente migliorata, nel 2014, di mille unità, risalendo da 134 a 135 mila, apre le porte alla speranza che l’anno in corso, se i timidi segnali di ripresa (confermati dalle circa 800 imprese locali che hanno fatto domanda di assumere con gli sgravi concessi dal Governo) verranno confermati, possa andare ancora meglio.

Senza però dimenticare, questo è bene ricordarlo, che per tornare ai livelli del 2011, […]

Donne senza lavoro e con pochi asili

Nel 2007, per ogni cento occupati in provincia di Rimini, le donne erano più di 44. Il massimo dall’anno duemila. Nel 2013, sempre per ogni cento persone che lavorano, le donne sono scese a meno di 42. Dei sei mila posti di lavoro persi nell’ultimo anno, tre mila (la metà) sono stati tolti alle donne. Una giusta parità se questa ci fosse anche a monte, cioè nelle opportunità di lavoro per genere (sesso). Ma non è così. Perché se su […]

Imprenditrici alla riscossa

Dallo scoppio della crisi ad oggi le imprenditrici – anche se resta sempre da considerare l’apporto dei nuovi comuni – sono aumentate di 1.261 unità, raggiungendo il 29% dell’imprenditoria provinciale totale (17.155 su un complessivo di 59.063). La crescita è costante e solo nell’ultimo anno c’è stato un fermo, mentre si contraeva quella totale.

Non si è invece arrestato, nemmeno nel 2012, l’incremento delle imprese femminili attive che dal 2008 sono aumentate di 733 unità, rappresentando poco meno del 29% […]

Per le donne c’è meno lavoro

Essere donna a Rimini e cercare un lavoro è molto diverso che vivere la stessa condizione a Bologna, Ravenna o Modena. La ragione è piuttosto semplice e preoccupante nello stesso tempo: in provincia di Rimini lavoravano, nel 2011, poco più di 54 donne su 100, quando nelle altre città citate si oscilla tra 62 e 64, stando la media regionale a 61.

Questo vuol dire che a Rimini, a meno che qualcuno non voglia sostenere che non lavorano perché non […]

Le dimissioni in bianco delle donne

di Marzia Caserio

Dietro la promessa, l’inganno. Prima si firma l’atteso contratto e subito dopo, spacciata come un pro-forma, arriva la lettera delle dimissioni da sottoscrivere. Un paradosso: mentre si viene assunti allo stesso tempo si viene dimissionati. La pratica, meglio conosciuta come “dimissioni in bianco”, è una delle piaghe più sommerse e invisibili del mercato del lavoro italiano che coinvolge per il 60% lavoratrici donne. I motivi per essere “cacciati”, in maniera totalmente illegale, possono essere i più disparati: […]

Donne istruite in cerca d’impiego

Le donne della provincia di Rimini prendono voti migliori, si diplomano con un punteggio medio di 78 contro 75 dei maschi, e sono più istruite. Si iscrivono all’Università 37 donne ogni cento di età compresa tra 19 e 24 anni, contro il 28 per cento dei maschi della stessa età. E’ vero che tendenzialmente preferiscono iscriversi a lauree umanistiche, ma non sono poche nemmeno nei percorsi di studio tecnico-scientifico ed economico-statistico, dove rappresentano quasi la metà dei riminesi iscritti. Su […]

In 5 domande l’economia nei programmi dei candidati a Sindaco

NB: queste domande sono rimaste senza risposte da entrambi i candidati al ballottaggio.

Non ci sono dubbi che tra le tante attese che gli elettori ripongono nella scelta tra i due candidati a Sindaco per il Comune di Rimini, i programmi economici, vista la situazione di stallo dell’economia locale e i gravi problemi occupazionali, che colpiscono soprattutto giovani e donne, trovano un particolare interesse. Una esposizione chiara e possibilmente non generica sui punti più gravi della crisi in corso sarà […]

Le frontiere del lavoro

L’ultimo Rapporto sull’economia della provincia di Rimini, edito dalla locale Camera di Commercio, dedica un capitolo al tema dell’occupazione e ci offre l’opportunità di fare il punto della situazione, a pochi mesi dall’inizio del nuovo anno. La crisi ha colpito forte, ma se per molte imprese, soprattutto le più dinamiche, innovative e internazionalizzate, sembra intravvedersi una via d’uscita, non è così per il lavoro. Era previsto, ma questo non rende meno grave la situazione.

In assoluto, gli occupati (incluso […]

Aeffe, regno di sarte e mamme

di Marzia Caserio

E’ il caso di dire “Woman Power”. Alberta Ferretti non si è accontentata di diventare una grande stilista acclamata al timone di un colosso mondiale, ma ha voluto cedere gran parte del suo entusiasmo anche ad altre donne della nota azienda che produce e distribuisce i suoi abiti, Aeffe di San Giovanni in Marignano. Infatti gran parte delle attività sono svolte da donne: dagli uffici tecnici a quelli di produzione, dal reparto qualità a quello di sviluppo, […]

Quando il camice si tinge di rosa

di Lucia Renati

Le donne fanno bene (al)la salute. Contrariamente ai dati ministeriali sulla dirigenza del sistema sanitario nazionale, che fotografano una situazione con molte donne in corsia e poche nelle stanze dei bottoni, l’Azienda USL di Rimini conta circa 2.800 donne su 4.000 dipendenti complessivi. Su un’ottantina di unità operative, tra ospedaliere e territoriali, circa venti sono guidate da donne. Il direttore amministrativo (terza figura aziendale in ordine di importanza) è una donna, la dottoressa Paola Lombardini, così come […]