"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

luglio: 2012
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Complicazioni (inutili) Enel

Se c’è qualcuno contrario alla semplificazione alzi la mano: nessuno ! Bene. Ma in pratica ? In pratica avviene tutto il contrario. Questo è un caso recentissimo e riguarda l’Enel. Una società di Rimini, senza cambiare né sede, né ragione sociale, chiede di modificare il contratto di fornitura, operazione che avviene in breve tempo. Poi però arriva una busta piena di documenti da compilare e firmare, che da soli portano via minimo un paio d’ore. Passi per il nuovo contratto, […]

In merito al manifesto “Cambiare la politica,fermare il declino, tornare a crescere”

Promosso da un gruppo di economisti di area “liberale” sta circolando un manifesto (diventato poi base di una lista politica) che contiene molte verità e diversi propositi ampiamente condivisibili (generare mobilità sociale e competizione, rimettere al centro lavoro, professionalità, libera iniziativa e merito individuale, ridurre i debito pubblico, ecc.) ma le cui ricette, che si possono sintetizzare in più mercato e flessibilità, non sembrano contenere particolari idee innovative.

Senza nulla togliere all’affermazione che “la classe politica emersa dalla crisi del […]

Tre uomini e una motonave superstite

di Laura Carboni Prelati

Estate. E’ quasi notte. Al porto c’è il solito fermento prima della partenza della motonave. Dopo l’ultimo avviso all’altoparlante, Matteo, il giovane comandante, si rivolge a suo padre:“ Partiamo!” annuncia, e Sebastiano, soprannominato amichevolmente Franco, marinaio all’antica, tira su la scaletta e la gomena d’ormeggio; un rapido sguardo d’intesa, poi Matteo stacca due colpetti di sirena prima di lasciare il molo. Anche stavolta il minimo dei biglietti è stato venduto ela Motonave BellaRimini si allontana dalla […]

Il costo della promozione turistica

di Alessandra Leardini e Marzia Caserio

Non c’è promozione turistica senza fiera all’estero. Con armi e bagagli al seguito – con tanto di piadina e stracchino -, i Comuni del territorio sono pronti a fare carte false pur di presenziare in prima fila alle fiere del turismo in giro per l’Europa. E’ questa l’intramontabile frontiera del marketing turistico che a dispetto dei social network e di altri canali multimediali, sembra reggere al tempo e alla crisi. Ma quanto spendono […]

Quelle 28 mila case in più

Un indicatore dell’abbondanza (o della scarsità) delle abitazioni rispetto alle famiglie che le dovrebbero occupare è dato dal loro rapporto, che nella provincia di Rimini, causa anche le residente turistiche, è stato sempre superiore all’unità. In altri termini, ci sono sempre state più abitazioni che famiglie. Il fenomeno delle abitazioni non occupate (vuote), almeno nei periodi dei censimenti che in genere si fanno ad ottobre, si mantiene su valori limitati fino al 1971 del secolo scorso (poco meno di dieci […]

Innovazione energetica: l’Italia perde terreno

A livello mondiale gli investimenti nella ricerca e nello sviluppo nel settore energetico toccano un nuovo record ma l’Italia taglia i fondi e vede ridursi ulteriormente la propria quota di brevetti

Rapporto I-Com 2012 Sull’innovazione energetica (sintesi)

65,2 miliardi di dollari sono stati investiti, nel Mondo, per attività di ricerca e sviluppo nel settore energia nel 2010: di questi il 52,3% è pervenuto da fonte privata, il 47,7% pubblica. Nell’anno precedente lasituazione era invertita: dei 60,8 miliardi di dollari complessivamente […]

Enel: il Giudice da ragione a Greenpeace Italia

Enel ha provato a fermarci ma abbiamo vinto noi! Ha chiesto di censurare la nostra campagna “FacciamoLuceSuEnel”, ma il Giudice ha rigettato il suo ricorso. Ora lo conferma anche una sentenza del Tribunale di Roma: Greenpeace ha detto la verità sul conto di Enel, e sul carbone, che è un killer del clima e causa un morto al giorno in Italia.

Secondo il giudice, infatti “i termini killer, vittima, crimine, sporca verità e quanto altro indicato […] configurano un linguaggio, […]

Romagna ribelle

“ La scintilla della rivolta, accesa in un primo momento nelle province meridionali dal brigantaggio, si trasmise alla Romagna in forma diversa. La conformazione geografica di tale regione non permetteva una lotta aperta, e, poiché, la sua posizione intermedia fra l’Austria e Roma aveva fomentato nella popolazione l’odio per il dispotismo, la Romagna si diede alla cospirazione, prima repubblicana, poi socialista. Dalla Romagna il germe del socialismo conquistò da una parte la Toscana, e l’altra il Nord…. E’ a Rimini […]

Oltre 4 mila visitatori al mese

RiminiFuturo ha superato a metà luglio i 4 mila visitatori mensili (siamo sui 4.200) . Un risultato che testimonia come l’informazione seria, documentata e ragionata, che è anche la caratteristica del mensile TRE, può avere un suo spazio anche in provincia. Ringraziando i visitatori approfitto per informare che da qualche giorno siamo anche su twitter col nome utente di: riminifuturo.

Turisti stranieri e fatturati

Nel 2011 la Riviera di Rimini ha visto crescere le presenze (pernottamenti) dei turisti stranieri dell’8,5 per cento sull’anno prima, raggiungendo un valore (3,8 milioni presenze, pari al 23 per cento del totale) che non si vedeva più dai primi anni del duemila.

Un buon risultato in tempi di crisi, che secondo l’indagine della Banca d’Italia sulle destinazioni dei flussi di visitatori stranieri in entrata alle frontiere (intercettati su strade, porti, aeroporti e ferrovie) sarebbe perfino migliore (4,2 milioni di […]

Un tavolo per rilanciare lo sviluppo locale

C’è qualcuno che può veramente pensare che una impresa estera prima di decidere se investire in Italia, quindi anche a Rimini, guarda di più alle sfumature di un articolo che regola un aspetto del mercato del lavoro piuttosto che il Rapporto Doing Business (Fare Affari) della Banca Mondiale dove il nostro Paese figura, nel 2012, all’87o posto, quattro posizioni più in basso di un anno prima, preceduto perfino da paesi come la Mongolia e lo Zambia ? Per rimanere in […]

Finanziamenti regionali: alla Romagna solo briciole

di Alessandra Leardini

Dell’opportunità di una Regione Romagna si discute da tempo. I delusi del centralismo emiliano, per non dire bolognese, sono tornati alla carica anche in seguito alla notizia della soppressione delle province. Dall’Università al sistema sanitario, dalla gestione dei rifiuti al fallito sistema aeroportuale dove l’unico punto fermo resta il “Marconi”, il problema è sempre lo stesso: chi decide le sorti di Rimini e delle altre “cugine” romagnole, sembra farlo il più delle volte con un punto di […]