"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Enel: il Giudice da ragione a Greenpeace Italia

Enel ha provato a fermarci ma abbiamo vinto noi! Ha chiesto di censurare la nostra campagna “FacciamoLuceSuEnel”, ma il Giudice ha rigettato il suo ricorso. Ora lo conferma anche una sentenza del Tribunale di Roma: Greenpeace ha detto la verità sul conto di Enel, e sul carbone, che è un killer del clima e causa un morto al giorno in Italia.

Secondo il giudice, infatti “i termini killer, vittima, crimine, sporca verità e quanto altro indicato […] configurano un linguaggio, nell’intero contesto, adeguato all’importante iniziativa di denuncia ambientale[…] la durezza delle espressioni è giustificata dalla gravità della tematica affrontata, dal suo rilevante interesse per l’opinione pubblica”.

Questa vittoria non è solo di Greenpeace ma di tutti, anche la tua. Un principio fondamentale della democrazia è stato difeso: il diritto alla critica. Vogliamo ringraziarti per il contributo che, come cyberattivista, dai alle nostre campagne perché insieme possiamo affrontare e vincere sull’arroganza di aziende potenti come Enel.

Forum chiuso.