"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

febbraio: 2012
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829  

“Noi non abbiamo chiuso nessun rubinetto”

di Alessandra Leardini

Le imprese continuano a lamentarsi. Su tutti i fronti: grande e piccola industria, artigianato, commercio, turistico-alberghiero. Il credito non basta. Come ha ricordato il presidente di Confindustria Rimini, Maurizio Focchi, nel suo tradizionale discorso di fine anno, a febbraio gli imprenditori intervistati nelle indagini campionarie dell’associazione, che dichiaravano una restrizione del credito erano il 75,86%, a dicembre sono l’83%. Il tema è una priorità anche del Protocollo per lo sviluppo 2012-2013, varato dalla Provincia di Rimini che, […]

Credito alle strette

di Mauro Bianchi

Credito in forte flessione in provincia di Rimini. Il trend registrato da Banca d’Italia per il totale dei prestiti bancari al sistema economico nel 2011 è fortemente in caduta: si passa infatti dai 32,167 miliardi di euro di inizio anno ai 31,92 di fine settembre, con una flessione su base annua di –0.77%.

Se in termini percentuali sembra poco, sottolineiamo che si tratta in termini assoluti di 246 milioni di euro in meno. Dato che diventa […]

Le “cartelle pazze” che fanno impazzire il contribuente

di Marzia Caserio

“Resistere a Equitalia” si può. Senza violenza, ma solo con le armi della giustizia ordinaria. Che non è vero che sta sempre dalla parte dei potenti, basta saperla usare. E’ indubbio che negli ultimi anni, la politica di riscossione del fisco portata avanti da Equitalia ha esacerbato gli animi dei cittadini, che si sono sentiti vessati senza aver modo di difendersi ad armi pari. Eppure, si può fare diversamente”.

Parola di Elena Polidori, giornalista del Quotidiano Nazionale […]

A Rimini circolano tante banconote da 500

Il quadro dell’infiltrazione malavitosa nell’economia locale risulterà più completo leggendo questi due stralci, piuttosto complementari, tratti: il primo, dal volume Soldi Rubati, di Nunzia Penelope, ed. Ponte Alle Grazie 2011; il secondo dall’articolo “Emilia Nostra” di Lirio Abbate, pubblicato su L’Espresso del 19 gennaio 2012.

Dal volume Soldi Rubati:

..si parla della circolazione dei biglietti da 500 euro, che rende molto facile portare somme importanti all’estero: “In totale, in circolazione ce ne sono (in Italia) ben 566 milioni. […]

Operazioni sospette, cresce la guardia

Di Angela De Rubeis

Il primo gennaio 2008 viene istituita presso la Banca d’Italia l’Unità di informazione finanziaria (Uif), struttura nazionale incaricata di ricevere, analizzare e comunicare agli organi investigativi le informazioni che riguardano ipotesi di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo. Tra i compiti dell’Unità: l’approfondimento finanziario, anche mediante ispezioni e segnalazioni di operazioni sospette. Quelle operazioni, cioè, sulle quali è ipotizzabile un’attività di riciclaggio. A fornire le segnalazioni sono gli istituti bancari, le Poste, gli intermediari finanziari, ma […]

La Rimini più violenta scoppia con “vulcano”


di Angela De Rubeis

Vulcano è sicuramente una delle operazioni antimafia più importanti che ha interessato la provincia di Rimini negli ultimi dieci anni, non solo per i risultati che ha portato a livello investigativo, ma anche per la potenza con la quale si è imposta agli occhi dell’opinione pubblica. Lo scorso 23 febbraio, in una Rimini tranquilla e serena si scopre l’esistenza di un sottobosco criminale che invece che avere a che fare con altri criminali della stessa risma, […]

Economia drogata..da infiltrazioni criminali

di Angela De Rubeis

Multiculturalismo mafioso. Non si potrebbe che definire così il panorama criminale dell’opulenta Italia del nord, Emilia Romagna compresa. Rimini compresa. L’allarmismo che nell’ultimo quinquennio si è respirato in questi territori ha lasciato spazio ai numeri delle operazioni della Guardia di finanza e delle varie direzioni investigative antimafia (Dia) che si dislocano sull’intero stivale. Nessun confine qui. Le Dia italiane indagano oltrepassando i confini territoriali e il loro dinamismo è lì a testimoniare come le organizzazioni criminali […]

Sorpresa: le moto vanno più delle auto

Nel 2011 i riminesi hanno goduto di un reddito medio di 19.740 euro, sotto la media regionale (21.393 euro) anche se in crescita dell’1,9 per cento sull’anno precedente. Comunque meno dell’inflazione.

Infatti, trainati dai rincari dei prodotti energetici e dall’aumento di un punto percentuale (dal 20 al 21 per cento) dell’IVA, nel 2011 i prezzi sono aumentati più del 3 per cento. Un incremento così alto non accadeva dal 2008, quando cominciavano a manifestarsi i primi sintomi della crisi. […]

CITTÀ SICURE PER I CICLISTI

L’appello in 8 punti, lanciato dal giornale inglese Il Time, dopo la morte di un suo giornalista, e rilanciato in Italia da alcuni media, tra cui La Repubblica e il Corriere dello Sport. Per saperne di più andare su piciclisti.wordpress.com, facebook.com/salvaiciclisti, oppure account di twitter utilizzando l’hashtag #salvaiciclisti

1) Gli autoarticolati che entrano in un centro urbano devono, per legge, essere dotati di sensori, allarmi sonori che segnalino la svolta, specchi supplementari e barre di sicurezza che evitino ai […]

FORUM ENERGIA del Comune di Rimini: L’Europa guida l’Italia nell’attuale transizione energetica al 2050

Conferenza di Leonardo Setti, Ricercatore all’Università di Bologna

Sicuramente la partecipazione dei cittadini e delle imprese è essenziale per affrontare i temi energetici. Perché parliamo di percorso europeo ? Perché oggi in Italia la discussione sui temi energetici è completamente avulsa dal percorso europeo. A giugno 2011 siamo andati a votare un referendum (tra gli altri sul nucleare) assolutamente inconsapevoli del percorso europeo. Gli italiani non sono stati informati né sul come, né su cosa dovrebbe fare l’Italia nell’ambito del […]

Onu: più di 1500 migranti morti in mare nel 2011

Sono più di 1500 i migranti e rifugiati morti affogati o dispersi nelle acque del Mediterraneo nel 2011 mentre tentavano di raggiungere l’Europa: è il numero più alto mai registrato dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) da quando registra queste

statistiche, nel 2006. “Il vero numero potrebbe essere tuttavia più alto”, ha affermato l’Unhcr a Ginevra (ANSA)

Rimini: il nuovo volto del centro

di Stefano Rossini

Rimini, la città si risveglia e dopo anni di strapotere dei mega colossi commerciali il centro storico reclama la sua fetta di importanza e, per dirla terra terra, di commercio. Un processo cominciato lentamente, un paio di anni fa ma esploso negli ultimi mesi. In poco tempo il volto della città è cambiato e sono apparsi o si sono ingranditi nuovi esercizi, negozi e attività. Sembra una piccola inversione di tendenza dopo che, con l’apertura del centro […]