"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Le abitazioni (tante) da riformare

Mentre si lamenta una scarsa crescita dell’economia, affermare che ci sono troppe abitazioni non piacerà ai costruttori, ma è la realtà. Ed è il risultato di un processo molto semplice: la fine della crescita della popolazione. Perché nonostante l’immigrazione, che oggi rappresenta l’11 per cento dei residenti in provincia di Rimini, dagli anni novanta del secolo scorso ai giorni nostri il saldo naturale della popolazione, cioè la differenza tra i nati e le persone decedute, è purtroppo negativo. Vuol dire […]

Ortofrutta: quanto cambiano i prezzi dall’ingrosso al dettaglio

di Laura Carboni Prelati

E’di gradevole aspetto, fa bene alla salute, è di qualità. Allora qual’è il motivo per cui gli italiani, da sempre grandi consumatori di frutta e verdura, hanno deciso di alleggerire, sul carrello della spesa, la voce ortofrutta? Perché i buoni prodotti della nostra agricoltura, basilari nella sana dieta mediterranea, sono così tanto snobbati? Il ritornello è sempre quello:sembra costi troppo. Ultimamente, quando si decide di ridimensionare il menage familiare, chi ne fa le spese è anche […]

Un taglio ai prezzi, non ai fiori d’arancio!

di Angela De Rubeis

Maggio e giugno sono tra i mesi preferiti dagli sposini per coronare il sogno d’amore. Spesso però il sogno s’infrange sul muro della dura realtà e a conti fatti il matrimonio più che il giorno più importante e bello della vita, può trasformarsi in un salasso. Come fare a portare a casa un “sì per la vita” dignitoso senza indebitarsi e facendo contenti i genitori che non riescono a concepire uno sposalizio senza festa? I consigli […]

I redditi sono fermi, i prezzi meno

Sarà per una diversa tipologia di prodotti, in particolare della carne, ma la nostra indagine mensile rileva aumenti che la situazione economica non sembra giustificare. Aumenti nell’ultimo mese, ma ancora di più se confrontati con quelli di inizio anno. Più stabile, invece, l’andamento dei prezzi per i prodotti di marca.

Strano, si fa per dire, il prezzo del caffè Lavazza, che rimane su livelli molto alti nonostante la caduta della materia prima. Il prezzo del caffè arabica, scriveva Il Sole […]

Acquisti in calo e prezzi in discesa (non sempre)

L’Istat, che poi è l’Istituto centrale di statistica, ci da due informazioni: la prima, che a febbraio 2013, le vendite complessive nel commercio al dettaglio sono calate dello 0,2% su gennaio e del 4,8% in un anno (quelle alimentari del 4%); la seconda, più positiva, che l’indice dei prezzi al consumo è sceso dal 3,3 per cento di marzo 2012 a 1,6 per cento per marzo di quest’anno.

Tendenza presente anche a Rimini dove l’indice NIC (indice dei prezzi al […]

Prezzi: aumenti semestrali

Fino all’ultima indagine breve (febbraio scorso) sui prezzi dei principali prodotti per la casa in vendita nei maggiori supermercati della provincia di Rimini abbiamo sempre scritto che tutto sommato c’èra da stare tranquilli perché mostravano una sostanziale stabilità. Però stavamo parlando di quindici prodotti, dieci comuni e cinque di marca.

Nell’ultima indagine di TRE, che comprende cinquanta prodotti, quindi molto più rappresentativa degli acquisti di una famiglia, questa versione rassicurante mostra qualche incrinatura, perché notiamo aumenti generalizzati, rispetto alla precedente […]

Rimini: dove le assicurazioni costano di più

Non c’è automobilista che pur comportandosi bene, senza cioè fare incidenti e scendendo nella classe di merito, al momento del rinnovo della polizza auto non vede i costi salire. Così il “bonus malus” di fatto, per l’automobilista, diventa sempre e solo malus. Con le assicurazioni on line (su internet) si può spendere meno, ma non capita sempre.

Una recente indagine sulle tariffe praticate nel dicembre 2012, realizzata dalle Associazioni dei consumatori, con Cittadinanzattiva come capofila, rivela che Rimini, dopo Bologna, […]

Nel 2012 prezzi stabili, qualche ritocco per il panettone

Mentre il Centro commerciale Le Befane annuncia il suo prossimo settimo compleanno informando di aver raggiunto 58 milioni di visitatori (23 mila al giorno di media), la pubblicazione del consueto rapporto annuale del Sole 24 Ore sulla Qualità della Vita nelle province italiane ci dice che Rimini, con una inflazione del 3,02 per cento (nel 2011) è tra le città più care d’Italia (perfino di Milano). A Forlì e Ravenna, che non sono lontane, nello stesso anno l’inflazione è stata […]

I prezzi minimi tengono

Quando le entrate scendono, o non crescono con lo stesso ritmo dell’inflazione, che in Italia è più alta della media europea, fare la spesa diventa una vera e propria impresa. La nostra indagine mensile nei principali supermercati di Rimini e dintorni conferma una sostanziale stabilità dei prezzi per i prodotti di minor costo, quelli da primo prezzo per intenderci, ed anche per quelli di marca. Non risolve tutti i problemi, ma è già un piccolo sollievo.

I prezzi di novembre […]

Prezzi in altalena

I prezzi salgono, nonostante la crisi, e i consumi scendono perché le entrate delle famiglie e delle persone si stanno riducendo. Questo è un conto semplice e vale dappertutto, compreso Rimini.

La nostra consueta indagine dei migliori prezzi, quelli cioè dei prodotti più economici che in genere gli addetti al rifornimento degli scaffali mettono nella parte più bassa e scomoda, sia da vedere che da prendere (ma non è fatto a caso !), questo mese comprende una lista di cinquanta […]

Prezzi congelati in spiaggia

di Marzia Caserio

Non è l’anno dei rincari. Per ombrellone e lettini la parola d’ordine sembra quella se non di scontare almeno di frenare gli aumenti. Per quanto possibile. L’iva al 21% non aiuta. L’obbligo di ricevuta fiscale ancora meno. Crisi diffusa e panico da terremoto ci mettono lo zampino. Per completare il tutto, poi, ci sono le previsioni Codacons che paventano aumenti del 7,7% su ombrelloni e del 4% sui lettini. Una spirale di concause nella quale, però, i […]

I primi prezzi reggono, gli altri meno

Rispetto a gennaio scorso i prezzi minimi dei prodotti base sembrano tenere. Anzi, c’è quasi una lieve tendenza a diminuirli un po’. Dato confermato anche se il confronto lo facciamo con la stessa lista dei prezzi di maggio 2011.

Non è così per i prodotti di marca che sono cresciuti, se confrontati con un anno fa, tra l’8 e il 10 per cento. Pasta Barilla, caffè Lavazza e burro Granarolo i maggiori responsabili.

Questi sono i primi prezzi dei prodotti […]