"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Tasse comunali: non si ferma la corsa

Come è noto, almeno dovrebbe, l’Italia è il secondo paese, dopo la Grecia, col debito pubblico più alto d’Europa, e terzo, preceduto dal Giappone, al mondo. Quindi non abbiamo di che stare molto allegri. Ciascun italiano, neonati compresi, ha sulle spalle un debito da ripagare nei prossimi decenni di circa 40 mila euro.

Se a questi numeri, già pesanti, il governo aggiunge misure che creano altro debito, non ci vuole molto a comprendere che, salvo miracoli, la situazione non può […]

I comuni  nella morsa dei tagli

L’ideale sarebbe, recuperando l’evasione come ha affermato nel suo messaggio di fine anno il Presidente della Repubblica, che le tasse diminuiscano al centro e in periferia. Alla meno peggio, che i tagli del decisi dal Governo non si trasformassero in aumenti nei Comuni, i quali sono chiamati a gestire molti servizi per i cittadini (asili, scuole, servizi sociali, ecc.).

Purtroppo quello che sta avvenendo non è né l’uno, né l’altro. In Italia la pressione fiscale ufficiale, quinta in Europa, è […]

Lavorare senza investimenti non basta

Ci sono alcuni numeri, usciti in piena estate, che per quanto significativi non hanno destato una grande attenzione. Ci riferiamo ai dati, pubblicati dall’Ocse (Organizzazione dei paesi più sviluppati), sulle ore annuali di lavoro nei singoli paesi. Questi dati ci dicono che lavorare sodo è importante, ma da solo non basta per essere competitivi sui mercati del mondo.

In Italia, i dati si riferiscono al 2013, si lavora, in media, 1.733 ore l’anno, un’ora in meno del Giappone, 25 più […]

Spesa pubblica e debiti in Riviera

di Mauro Bianchi

Innanzitutto una notazione in margine al presente articolo. I bilanci pubblici dovrebbero essere facilmente reperibili e visualizzabili dal comune cittadino, ma in realtà la loro acquisizione non è così semplice. Solo il Comune di Rimini pubblica sul sito gli ultimi 4 bilanci, gli altri comuni solo il bilancio più recente, e occorre districarsi con notevole difficoltà all’interno dei siti internet istituzionali.

La spesa pro-capite più bassa è affrontata dai cittadini di Cattolica con 1.729 euro e da […]

Debiti e investimenti pubblici in Emilia Romagna

di Mauro Bianchi

L’Emilia Romagna, rispetto alle altre regioni italiane, può essere considerata nel complesso virtuosa per quanto riguarda il debito pubblico. Alla fine del 2009 in Emilia-Romagna il debito delle Amministrazioni locali ammontava a 5.989 milioni di euro, pari al 4,4 per cento del Pil regionale, ed era costituito per il 68,8 per cento da prestiti erogati dalle istituzioni finanziarie residenti e dalla Cassa depositi e prestiti.

L’Emilia-Romagna presenta un’incidenza sul Pil del debito pubblico locale decisamente inferiore […]

Poco attrattivi per gli investimenti esteri

Quando un territorio è dinamico e attrattivo in genere riesce ad attirare anche discreti investimenti dall’estero. Quello che sta succedendo nei Paesi emergenti (Cina, India, Brasile, ecc.), dove molte imprese corrono ad investire, ne è una riprova. Rimini non pare partecipare a questa gara. Negli ultimi quattro anni, dal 2005 al 2009, fatta eccezione per l’anno della crisi, il 2008, di norma gli investimenti diretti all’estero di residenti in provincia di Rimini hanno regolarmente superato quelli in senso contrario, cioè […]