"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

agosto: 2019
L M M G V S D
« Giu    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Anche gli “altri “ hanno fatto debiti

Le ultime difficoltà, causa un alto indebitamento, di Paesi come l’Irlanda, la Grecia, il Portogallo, la Spagna e l’Italia, che li hanno messi al centro dei riflettori e delle misure di sostegno dell’Unione Europea e della Banca Centrale Europea (Bce), possono aver generato l’idea che, soprattutto in Europa, c’è un gruppo di paesi, in particolare mediterranei, più indisciplinati, in termini di bilanci, di altri, del Nord Europa, che al contrario hanno trasmesso l’idea di essere più inclini al rigore e […]

Spesa pubblica e debiti in Riviera

di Mauro Bianchi

Innanzitutto una notazione in margine al presente articolo. I bilanci pubblici dovrebbero essere facilmente reperibili e visualizzabili dal comune cittadino, ma in realtà la loro acquisizione non è così semplice. Solo il Comune di Rimini pubblica sul sito gli ultimi 4 bilanci, gli altri comuni solo il bilancio più recente, e occorre districarsi con notevole difficoltà all’interno dei siti internet istituzionali.

La spesa pro-capite più bassa è affrontata dai cittadini di Cattolica con 1.729 euro e da […]

Debiti e investimenti pubblici in Emilia Romagna

di Mauro Bianchi

L’Emilia Romagna, rispetto alle altre regioni italiane, può essere considerata nel complesso virtuosa per quanto riguarda il debito pubblico. Alla fine del 2009 in Emilia-Romagna il debito delle Amministrazioni locali ammontava a 5.989 milioni di euro, pari al 4,4 per cento del Pil regionale, ed era costituito per il 68,8 per cento da prestiti erogati dalle istituzioni finanziarie residenti e dalla Cassa depositi e prestiti.

L’Emilia-Romagna presenta un’incidenza sul Pil del debito pubblico locale decisamente inferiore […]