"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

La caduta delle imprese di Romagna

Nel primo trimestre 2017 in Romagna (Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna) erano attive 106.209 imprese, 7.855 in meno rispetto al 2010, quando la crisi comincia a far sentire tutti i suoi effetti.

Una discesa che non si è arrestata nemmeno nel 2016, nonostante la leggera ripresa dell’economia in atto. Con una stima prudente di tre addetti per impresa chiusa, stiamo parlando della perdita, solo in Romagna, di almeno 24 mila posti di lavoro. Numero ben superiore ai tremila occupati in meno […]

Start up e giovani imprenditori

Le start up, soprattutto quelle innovative, in genere promosse da giovani ben formati e con una certa propensione all’imprenditorialità, sono un’occasione per aumentare il parco delle imprese attive in provincia di Rimini (che, ricordiamolo, sono diminuite di 1.379 unità negli ultimi cinque anni) e magari di spostare l’asse in direzione di prodotti e servizi con un contenuto di maggiore innovazione. Le start up innovative di Rimini erano 36 all’inizio dell’anno, sono diventate 66 a fine settembre 2016: da ultimi in […]

Senza imprese non c’è lavoro

Ricapitoliamo: nell’ultimo anno la provincia di Rimini ha perso circa mille aziende e per la prima volta il numero totale è sceso sotto quota 35 mila. Non è automatico, perché le aziende che restano potrebbero espandersi, ma meno aziende spesso vuol dire meno opportunità di lavoro. Problema non secondario in un territorio che ufficialmente conta 15 mila disoccupati , ma conteggiando scoraggiati e i giovani che emigrano (un paio di centinaio l’anno) sicuramente sono molto di più. Poi ci sono […]

Senza impresa non c’è lavoro

Le ultime statistiche, che risalgono a luglio scorso, assegnano alla provincia di Rimini la nascita, dal 2012 quando è stata emanata la legge in loro favore, di 11 start up (nuove imprese) innovative su un totale regionale di 266. Un numero che in assoluto rappresenta il più basso dell’Emilia Romagna, mentre Forlì e Ravenna, che pure non eccellono, sono entrambi a quota 16.

Contemporaneamente l’indagine Excelsior sulle previsioni delle assunzioni per l’anno in corso, nel settore privato della provincia di […]

Poche start up, nessuna eccellente

Alla fine di dicembre scorso le start up (neo imprese) innovative in provincia di Rimini, iscritte in un registro speciale delle Camere di Commercio, erano complessivamente 8, su un totale regionale di 166. In assoluto il numero più basso. Bologna, dove sono più numerose, ne ha 54.

Bisogna dire che a Rimini il loro numero sta lentamente aumentando, ma non tanto da recuperare, almeno finora, posizioni in classifica.

La conferma di un andamento insufficiente nella nascita di nuove imprese, in […]

Berlino: un esempio da imitare

di Melania Rinaldini

Alessandra Busignani è una giovane sammarinese, tenace e cosmopolita. Berlino è stata definita la “capitale europea delle start up” con oltre 1.300 nuove start up nate negli ultimi 3 anni. Proprio tre anni fa Alessandra arriva a Berlino, dove tuttora vive e lavora. Le start up diventano il suo oggetto di studio: analizza le ragioni di questo rapido sviluppo e le sue caratteristiche interne, intervistando fondatori, investitori e creativi internazionali. Tra questi anche David Noël, VP Community […]

Rimini International Tourism Incubator

E’ il progetto, attorno cui sta lavorando da diversi mesi Rimini Venture 2027, all’interno del Piano Strategico di Rimini, per la costruzione di un incubatore, cioè di un luogo dove attrarre, dall’Italia e dall’estero, far maturare e crescere nuove imprese di beni e servizi legati al turismo, locale ma soprattutto internazionale (ricordiamo, che pur nella crisi, il turismo è l’unico settore, nel mondo, a crescere al ritmo del 4 per cento circa l’anno).

La Riviera di Rimini ha la storia, […]

Start up in riva al mare: Rimini potrebbe…

Sono definiti Ecosistemi per start up, o anche Hub come certi aeroporti, quei luoghi fisici, una regione, una capitale, una valle, ecc., dove per una serie di combinazioni si verifica la concentrazione di nuove imprese, promosse da nuovi imprenditori, particolarmente innovative le prime e brillanti i secondi.

Startup Ecosystem Report 2012, appena uscito, ne ha indagati venti in tutto il mondo (Silicon Valley, Boston, Tel Aviv, Bengalore, Singapore, Santiago del Cile, Londra, Parigi, Berlino, ecc.) da cui è possibile prendere […]

UMPI e VELA: l’impresa e la ricerca

di Domenico Chiericozzi

Sono due storie completamente diverse quelle di Umpi, navigata azienda con sede a Cattolica nel settore dell’elettronica, e il progetto VELA, start up nelle mani di tre giovani ingegneri riminesi per lo sviluppo e la commercializzazione di turbine mini-eoliche. Eppure qualcosa le unisce. E’ il tema della Ricerca. Teorica, comparata, tecnologica, di processo, empirica (chi più ne ha più ne metta rispetto agli ambiti di applicazione), la Ricerca oggi è ritenuta l’unica ancora di salvezza per uscire […]

Anche per il credito ci vuole “giustizia”

Nell’ambito del tavolo anti-crisi, convocato dal Prefetto di Rimini, il 26 marzo si è affrontato il tema del credito. Un aspetto importante non solo per dare ossigeno alle aziende, ma per restituire speranza al domani. Le banche cioè non hanno solo il gravoso compito di non peggiorare la crisi, fornendo credito a chi ha un progetto sostenibile, ma di essere protagoniste della costruzione di un nuovo futuro. E’ la loro, per utilizzare una espressione un po’ abusata, responsabilità sociale. Per […]

Start-Up: con l’incubatore è più facile !

Due mesi fa su queste pagine, Alberto Onetti di Mind the Bridge descriveva le start-up e le difficoltà che hanno molte aziende italiane ad affrontare un rischio di impresa, soprattutto nella fase iniziale della loro esistenza. Proprio quando un’impresa dovrebbe puntare in alto e investire grandi capitali per un ritorno non immediato, si preferisce navigare a vista e cercare di contenere le spese. Le critiche di Onetti, sicuramente ficcanti per un sistema economico anglosassone, sono però difficili da recepire in […]

Start up: intervista ad Alberto Onetti

di Stefano Rossini

Parliamo delle Start-up con Alberto Onetti – Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese presso l’Università dell’Insubria e Chairman di Mind the Bridge, una fondazione no-profit con sede a Milano e San Francisco che ogni anno organizza una Business Plan Competition con lo scopo di identificare le idee più innovative e i giovani più talentuosi.

“In questo periodo le start-up sono di moda, tutti ne parlano. Questo è da un lato un elemento positivo, perché la […]