"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Romagna: dove l’economia produce meno ricchezza

Raramente, anche per mancanza di informazioni, si riesce ad entrare nei dettagli dell’economia dei comuni, che in Italia sono più di otto mila. Da quest’anno l’Istat ha cominciato ad elaborare e diffondere i primi dati che rendono un po’ meno indecifrabile le realtà locali.

Il primo di questi dati riguarda la produzione di valore per addetto, cioè la produttività, dei sistemi produttivi locali, fatti di imprese che producono beni e servizi, e da cui discende l’importo delle retribuzioni, che sono […]

Rimini: con la crisi 5mila occupati in meno

L’oggetto dell’analisi è costituito dal lavoro dipendente privato non agricolo ufficiale, quello cioè che paga contributi Inps, fosse solo per un unico versamento durante l’anno. Non è tutto il lavoro, perché non comprende la componente irregolare, nel turismo più diffusa del manifatturiero, ma è una buona approssimazione dei cambiamenti in atto. Si tratta di lavoro vero, che non ha niente a che fare con i sondaggi.

Dal 2010 al 2015 (ultimo anno disponibile) i lavoratori e le lavoratrici con un […]

Stipendi: a Rimini i più bassi dell’Emilia Romagna

C’è un problema di occupazione (Rimini con l’11,1% ha il tasso regionale di disoccupazione più alto, quindi quello di occupazione più basso), poi ce n’é un secondo, non meno importante, che riguarda quanto entra nella busta paga di un/a lavoratore/trice del settore privato, escluso collaboratori e partite Iva.

Secondo la rilevazione delle Retribuzioni annue lorde (Ral) reali 2014 e 2015, effettuata dal sito www.jobpricing.it , un dipendente privato residente in provincia di Rimini si porta a casa, in media, 27.580 […]

Stipendi d’oro

C’è la crisi, il lavoro è sempre meno, tanti giovani emigrano, i redditi delle famiglie si riducono e i consumi di conseguenza calano, ma una casta di funzionari pubblici resiste con i suoi stipendi d’oro, nonostante il tetto fissato dal Governo, che a quanto pare non ha il potere di metterli in riga. Questa è l’Italia dei privilegi, oltre alle spese scandalose della politica, è vero non di tutti, ma col silenzio di quasi tutti, compreso l’opposizione, che non si […]

Tremonti: una manovra senza crescita

“Dall’avvio della ripresa, nell’estate di due anni fa, l’economia italiana ha recuperato soltanto 2 dei 7 punti percentuali di prodotto persi nella crisi. …Nel corso dei passati dieci anni il prodotto interno lordo è aumentato in Italia meno del 3 per cento; del 12 per cento in Francia, paese europeo a noi simile per popolazione. Il divario riflette integralmente quello della produttività oraria: ferma da noi, salita del 9 per cento in Francia. Il deludente risultato italiano è uniforme […]

A Rimini le retribuzioni sono più leggere

Nel 2003 la retribuzione media annua lorda di un lavoratore in provincia di Rimini era di 20.550 euro: l’importo più basso tra tutte le province dell’Emilia Romagna. Nel 2008, secondo quanto emerge dal rapporto Domanda di lavoro e retribuzioni 2009 di Unioncamere regionale, la stessa retribuzione media lorda di Rimini saliva a 24.470 euro (+19%), rimanendo però sempre all’ultimo posto in regione e al di sotto del valore medio dell’Emilia Romagna che è di 26.110 euro (media nazionale 25.510 euro). […]