"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Se i giovani emigrano

Ha chiamato l’attenzione, ma non è durata molto, la notizia che, secondo il Rapporto 2016 sugli italiani migranti della Fondazione Migrantes, all’estero vivono quasi 23 mila cittadini residenti in provincia di Rimini. Rappresentano circa il sette per cento della popolazione, il doppio della media regionale, e sono solo gli iscritti all’Aire (Anagrafe italiani residenti all’estero), cosa che non tutti fanno. Quindi la cifra è da prendere come base minima, in realtà sono molto di più. Tanto per fare un confronto, […]

Occupazione 2016: i laureati possono attendere (ancora)

Anche se ci avviciniamo alla fine dell’anno e più che di previsioni è arrivato il tempo di consuntivi, l’annuale indagine Excelsior sui fabbisogni occupazionali delle imprese ha da poco reso noto che in provincia di Rimini gli ingressi al lavoro per l’anno che sta per finire dovrebbero essere pari a 11.280, di cui un buon due terzi stagionali. Siccome sono previste anche 11.100 uscite, tra licenziamenti, scadenza contratto, pensionamenti, ecc., i nuovi occupati non sarebbero più di 180. Un numero […]

Il lavoro continua a mancare, soprattutto per i laureati

Disattendendo un po’ le attese, nel terzo trimestre 2015, cioè tra luglio e settembre, stando agli ultimi dati diffusi dal Centro dell’Impiego (CPI) della provincia di Rimini, sono diminuiti, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sia gli avviamenti al lavoro (- 871) che gli avviati, cioè le persone che hanno trovato un lavoro (- 175). A mancare all’appello, dove cioè i cali sono stati più significativi, sono stati alberghi, ristorazione e altri servizi. Anche se in questo caso pare ci […]

Senza impresa non c’è lavoro

Le ultime statistiche, che risalgono a luglio scorso, assegnano alla provincia di Rimini la nascita, dal 2012 quando è stata emanata la legge in loro favore, di 11 start up (nuove imprese) innovative su un totale regionale di 266. Un numero che in assoluto rappresenta il più basso dell’Emilia Romagna, mentre Forlì e Ravenna, che pure non eccellono, sono entrambi a quota 16.

Contemporaneamente l’indagine Excelsior sulle previsioni delle assunzioni per l’anno in corso, nel settore privato della provincia di […]

Lavoro 2014: previsioni ancora negative

Dopo un 2013 che per il lavoro si è rivelato pessimo, la speranza che per quello in corso le cose potessero migliorare era ampiamente attesa. Purtroppo la realtà non sembra andare in questa direzione. Secondo le previsioni 2014 dell’indagine Excelsior (frutto di un sondaggio tra un campione di imprese private) è vero che c’è una ripresa delle assunzioni, ma anche delle uscite, tanto che il saldo finale continua, per il sesto anno consecutivo, ad essere negativo per 1.630 unità (assunzioni […]

La laurea non garantisce il lavoro, ma un pò aiuta

Un sogno di tanti giovani. Studiare per trovare un lavoro che dia il sufficiente per vivere e costruirsi un futuro, ancora meglio se con buone soddisfazioni professionali. Questo è l’ottimo, la realtà, lo sappiamo, è un po’ più complicata. Non perché, come spesso si sente dire, troppi giovani vogliono studiare, ma semplicemente perché la crisi adesso, prima un sistema economico (nazionale e locale) poco propenso all’innovazione, mantiene troppo bassa la domanda di lavoro di alta qualificazione.

Tra i Paesi più […]

Abbiamo bisogno di tecnici e filosofi

Lo spread, questo termine inglese che sta per differenza tra i tassi di rendimento (che poi vuol dire fiducia) dei titoli pubblici italiani e tedeschi, starà pure diminuendo, fatto sen’altro positivo, ma è inutile negare che un altro spread sta peggiorando pericolosamente, ed è quello sociale, fatto di nuove povertà, mancanza di lavoro, bassi salari, tasse e prezzi in aumento. Fino a questo momento, tanto era il discredito del Governo precedente, gli italiani hanno accettato, seppure a malincuore, i maggiori […]

I laureati migliorano la produttività….quando richiesti

Dopo la Strategia europea di Lisbona, che la provincia di Rimini ha disatteso (prevedeva di raggiungere, entro il 2010, un tasso di occupazione generale del 70 per cento e femminile del 60 per cento, ma Rimini si è fermata al 64 e al 55 per cento), l’Europa-27 si è data nuovi obiettivi per il 2020 (la Strategia Europa 2020), anche come reazione alla crisi, che tra l’altro prevede un tasso di occupazione del 75 per cento (vuol dire dare […]

Valpharma rilancia…in Alta Valmarecchia

La Valpharma nasce, come Euderma, a Cerasolo di Coriano nel 1977. Un decennio dopo si trasferisce a Serravalle, nella Repubblica di San Marino, e nel 2002 inaugura un nuovo stabilimento a Ponte Messa di Pennabilli, prima in provincia di Pesaro, poi migrato in quella di Rimini. Insomma, da Cerasolo a Pennabilli, una specie di ritorno a casa.

Valpharma produce, per conto delle maggiori case farmaceutiche nazionali e mondiali, farmaci (medicine), sotto forma di capsule, compresse e granuli, a […]

Petroltecnica compie 25 anni: come far crescere un’azienda

In provincia di Rimini, allargata ai nuovi comuni dell’Alta Valmarecchia, si contano attualmente più di 35 mila imprese, si cui però ben il 94 per cento non raggiunge i dieci addetti. Sono cioè micro aziende. Solo 76 imprese, che fa lo zero virgola qualcosa, hanno più di cento addetti.

In questo scenario, che presenta molti lati positivi (diffuso spirito imprenditoriale) ma diverse criticità (mercato prevalentemente locale, scarsa proiezione internazionale e poca capacità innovativa), la storia della Petroltecnica, che ha inizio […]

Agenda 2011

Dalla crisi si sta timidamente uscendo. Ci sono segnali di risveglio dell’economia, nazionale e locale, ma il cammino per recuperare le perdite sarà ancora lungo. Secondo il Centro Studi di Confindustria non si tornerà al Prodotto interno lordo (Pil) del 2007, precedente la crisi, prima del 2013.

In termini di ricchezza prodotta per abitante siamo tornati ai livelli del 1998. In questa situazione soffrono le aziende, ma ancora di più chi è alla ricerca di un lavoro. Perché lo ha […]

Turismo, un’opportunità chiamata M31

Rviera di Rimini: tre milioni di arrivi e 15 milioni di presenze. Sono i numeri che fanno di questo tratto di Costa, da Bellaria a Cattolica, uno dei luoghi più frequentati d’Italia e d’Europa, dove siamo al primo posto per intensità di presenze, 54 pernottamenti l’anno per abitante, e al quinto per intensità ricettiva, 554 posti letto per mille residenti (Zakynthos, Grecia, è in testa con 677 posti letto). In questo bacino così permeato di turismo, oltre alle tendenze, hanno […]