"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Imprese al femminile: donne che non si arrendono

Sarà per mancanza di alternative, oppure per venire incontro alle necessità familiari, magari per mettersi alla prova, sta di fatto che  mentre  le imprese con titolari maschi stanno subendo qualche  battuta d’arresto (nel 2012 sono tornate sui livelli del 2010), quelle con  titolari donne continuano ininterrottamente a crescere: erano poco meno di 7,5 mila nel 2007, prima della crisi, sono diventate 8,1  mila alla fine del 2012.

Dopo il grande balzo del 2010, quando l’ingresso in provincia dei comuni dell’Alta Valmarecchia fece fare un salto di quasi cinquecento unità, la crescita è stata più contenuta,  ma continua senza interruzioni.  Oggi, si declina al femminile, più di una impresa su cinque.   Mentre il totale delle donne imprenditrici raggiunge quasi il trenta per cento di tutti gli imprenditori della provincia di Rimini.

Però la crisi qualche cambiamento lo ha prodotto anche nel campo dell’imprenditoria delle donne. Per esempio, nelle attività immobiliari (agenzie, vendita, ecc.)  il calo del numero delle imprese si è sentito anche su questo versante, da più di mille a circa settecento.  Più contenuto, ma non meno importante, il calo (164) delle imprese femminili nel manifatturiero, con le costruzioni il settore più penalizzato.

Diminuzioni in parte compensate dalla crescita della presenza imprenditoriale femminile nel turismo (alloggi e ristorazione), nel commercio, che rimane il luogo privilegiato con oltre un terzo del totale delle imprese, e qualcosa anche in agricoltura.

Uno sforzo, quello delle donne che diventano imprenditrici, che va elogiato, ma nello stesso tempo andrebbe sostenuto con azioni più incisive, dalla facilitazione del credito a all’uso del commercio elettronico, per finire con vere semplificazioni burocratiche, sempre promesse ma mai realizzate.

Forum chiuso.