"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Il commercio “made in Rimini” tiene

Con i consumi delle famiglie in calo è normale che il commercio ne risenta.  Sicuramente negli incassi, ma non sembra nel numero delle attività, se si esclude un calo di qualche decina di imprese commerciali nel 2012, compensate però dall’aumento della GDO, che cresce in numero (da 86 a 92), in superficie (da 109 a 113 mila mq) e in addetti (da 2.779 a 2.946), soprattutto donne.

In sintesi, il settore sicuramente soffre, ma tiene, come si evince anche dal mantenimento del suo peso relativo, stabile al 26 per cento del totale delle imprese provinciali.

Che poi ci sia la necessità di avere altre superfici commerciali, come da qualche comune si paventa, sicuramente è difficile da motivare vista la situazione di crisi, ma è pur sempre vero che la GDO nell’ultimo anno è aumentata di circa 3,5 mila mq.  Certo, per avere un quadro più completo, sarebbero da censire anche le superfici commerciali vuote, per sopravvenuta chiusura.

Forum chiuso.