"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Gli stipendi nei servizi sanitari di Rimini

Dopo  più di quattro mesi dall’entrata in vigore del Decreto legislativo 33/2013 sulla trasparenza, non tutte le Aziende sanitarie hanno messo nei loro siti istituzionali le retribuzioni dei dirigenti, con relativo curriculum. Qualcuno l’ha fatto, ma l’ha nascosto così bene che è quasi impossibile arrivarci. In questi casi la trasparenza, che per essere tale deve risultare facilmente accessibile, è ancora solo un auspicio da praticare. Ma devono essere anche i cittadini a pretenderla.

Per l’Ausl della provincia di Rimini i dati, fino al 2011, si possono conoscere seguendo questo percorso, che non è complicatissimo, ma potrebbe essere più immediato:  www.auslrn.it, quindi andare su  Trasparenza, valutazione e merito, poi Dati informativi sul personale, finalmente si arriva a “Retribuzioni dei Dirigenti”, dove ci sono  gli stipendi del Direttore generale, di quello sanitario e amministrativo, e in un altro file in pdf dell’intera dirigenza medica e sanitaria.

Nel 2011 in Direttore Generale, al lordo, prendeva 174 mila euro (media nazionale 134 mila) e 140 mila gli altri Direttori. Tra la dirigenza media, in pratica i dirigenti di reparto o di settore, ne abbiamo contato circa settecento, le retribuzioni oscillano tra il massimo di 154 mila euro e il minimo di  37 mila euro. Il prospetto posto sul sito non indica l’orario di lavoro (e questo non consente una equilibrata valutazione ed equiparazione) ma è probabile che stipendi tanto differenti riflettano anche un impegno orario diverso.   Restiamo invece in attesa della pubblicazione dei compensi  2012, già in ritardo.

Forum chiuso.