"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Gli stipendi della Regione

Non male lo stipendio di un Consigliere regionale: da un minimo di circa 7.700 euro netti al mese,  ad oltre 11 mila euro se ha rimborsi più sostanziosi da farsi pagare.  Poi c’è la buonuscita (una sorta di tfr) di fine mandato che è pari all’ultima indennità lorda moltiplicata per ogni anno di mandato (o frazione di sei mesi) fino a un massimo di dieci (in Puglia e Piemonte di mesi ne sono invece considerati due) . A differenza di quanto accade per i parlamentari, la cui indennità  di fine mandato è calcolata sull’80% dello stipendio, per i consiglieri regionali è calcolata sul totale.

Compensi proporzionali ai ritmi di lavoro? Nell’ultima legislatura,  cioè dal 2005,  i consiglieri regionali sono stati chiamati a Bologna 165 volte per partecipare ai lavori dell’assemblea, che fanno 3 volte scarse al mese,  per una durata media di 3,5 ore. Poi è vero ci sono le sedute delle Commissioni a cui uno può essere iscritto, ma anche queste non durano tanto  (fino al 2008 le sedute delle Commissioni sono state 513, per una durata media di 1,5 ora l’una.). Insomma, un generoso part-time.  Ma perché non legare i compensi di Consiglieri e Giunta all’andamento dell’economia regionale, come grosso modo avviene per gli operai con i conti dell’azienda ?  Così nel 2009 dovrebbero diminuire del 5%, perché tale è stato il calo dell’economia regionale.

I compensi dei consiglieri regionali2

Forum chiuso.