"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Easy Lumen: l’azienda che illumina

di Laura Carboni Prelati

Avete mai immaginato come si presenterà ai nostri occhi la città del futuro? Sarà davvero un luogo ideale dove tutto è a portata di mano grazie a moderni servizi pubblici, comunicazioni ultraveloci, soccorso efficiente, sorveglianza al massimo regime e dove la cittadinanza ottimizzando le risorse, spenderà meno? Sembra un’utopia, ma questa città ideale esiste già; l’ha realizzata, all’interno di un grande capannone, in scala 1/1, Easy Lumen, un’azienda leader nel settore dell’ illuminotecnica che, presso la sede di Rimini, in Via Galla Placidia, ha creato la città intelligente, una modernissima smart city dove sostenibilità ed efficienza energetica viaggiano di pari passo col massimo risparmio. Per avere dati e notizie più dettagliate sulle straordinarie possibilità delle quali tutti noi potremmo usufruire in futuro abitando in un contesto di questo tipo, abbiamo incontrato il Dott. Emanuele Morelli Responsabile della Comunicazione di Easy Lumen.

“Si chiama EcosmartGrid – dice Morelli- il brevetto realizzato dal romagnolo Alberto Menghi; questo marchio racchiude al suo interno un sistema (brevettato nel 2007) che rappresenta la miglior soluzione in campo economico e tecnologico; il nostro servizio digitale viaggia lungo le linee elettriche cittadine, le stesse linee che portano la corrente al lampione, quindi  servendosi di un unico cavo si può avere energia elettrica e trasmissione dati, come se il cavo della luce diventasse un filo di internet”

Il vostro brevetto permette quindi un risparmio energetico e sulle spese di manutenzione degli impianti cittadini?-“Si, faccio un esempio: in una piazza colleghiamo 5 servizi digitali alla rete elettrica degli impianti della pubblica illuminazione. La nostra piattaforma gestirà sia il sistema di risparmio energetico che gli altri servizi digitali come video sorveglianza ad altissima definizione, connettività wi-fi gratuita per la cittadinanza, diffusione audio e sistema interattivo di informazione al pubblico (totem). Il nostro sistema opera senza aggiungere altri cavi e consente il totale tele-controllo di ogni dispositivo che verrà collegato alla linea elettrica.

Pensando ad una smart city, questi servizi possono essere aggiunti man mano che ne verrà fatta richiesta dalla cittadinanza?-“Spesso in alcuni quartieri la gente si vuole sentire più tutelata, ritiene utile e necessario avere più telecamere, sensori ambientali per inquinamento atmosferico, aumentare la video sorveglianza e operare una più attenta analisi del traffico, dei varchi che segnalino il passaggio di auto o mezzi a cui non è consentito passare. Le vie delle città, le periferie possono essere facilmente collegate; riceveremo i dati aggiornati e in tempo reale dal sistema che li incanala su un’unica piattaforma software “

Quali altri servizi si possono applicare?-“Colonnine di ricarica per veicoli elettrici, stazioni ambientali, cabine con defibrillatore portatile e qualunque dispositivo che serva a migliorare e aumentare il servizio alla cittadinanza senza altri costi di impianti. Se la piattaforma software è già stata installata in qualsiasi momento potremo collegare, ad esempio, una telecamera ad un palo della luce e questa sarà immediatamente operativa”.

Quando è nata l’azienda e chi è stato l’ideatore di queste tecnologie? “Ufficialmente  l’azienda è nata nel maggio 2015, il brevetto invece è del 2007. Il nostro sistema è in grado di gestire, tramite una piattaforma software, la raccolta di un considerevole numero di dati sensibili, che vengono tracciati tramite dei sensori installati in aree pubbliche. Saranno quindi i sensori (come quelli che prelevano i dati per l’inquinamento atmosferico e ambientale, per i gas particolati, ecc.) a fornirci direttamente i dati.

Quanti dipendenti avete? –“25 dipendenti, per il 99% laureati, di cui l’80% ingegneri  dai 25 anni in su”

Il vostro sistema Ecosmart Grid è frutto di un brevetto italiano?-“ Si, italiano e Rep. San Marino di estensione internazionale”

Avete richieste dall’estero?-“Si, preciso che noi vendiamo sistemi che non possono essere acquistati e installati in maniera autonoma, prepariamo i progetti che porteranno ad un’installazione da parte dei nostri tecnici. Ne abbiamo diversi in corso in svariati paesi; Est Europa, Asia, Centro America, ecc.

Noi cittadini quanto possiamo risparmiare sull’illuminazione pubblica?-“Le lampade verranno accese al 100% al tramonto, ma grazie ai nostri sistemi di regolazione del flusso, possiamo risparmiare energia riducendo l’intensità luminosa, senza compromettere il funzionamento dei servizi digitali installati sulla linea elettrica. I risparmi vanno dal 32 all’87%, la durata media delle lampade aumenta fino al 60% poiché con meno corrente c’è meno calore, meno usura e meno costi. I componenti si rompono fino all’85% in meno con un risparmio sulla manutenzione fino al 60% in meno e i risparmi sono dimostrabili”.

Forum chiuso.