"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Disuguaglianze crescono

“La disuguaglianza della distribuzione dei patrimoni a livello mondiale osservabile oggi è paragonabile per ampiezza a quella osservata nelle società europee verso il 1900-1910, cioè esattamente un secolo fa. La quota del millile (l’1 per mille della popolazione) superiore pare corrispondere, oggi, a quasi il 20% del patrimonio totale, quella del centile (1% della popolazione) superiore a circa il 50% del patrimonio totale e quella del decile (10% della popolazione) sembra essere compresa tra l’80% e il 90%, mentre la metà inferiore della popolazione mondiale possiede sicuramente meno del 5% del patrimonio totale.

In concreto, lo 0,1% più ricco del pianeta, vale a dire 4,5 milioni di adulti su 4,5 miliardi, pare possedere un patrimonio netto medio dell’ordine di 10 milioni di euro, cioè quasi duecento volte il patrimonio medio a livello mondiale (cioè circa 60 mila euro per adulto), corrispondente a una quota del 20% nella composizione del patrimonio totale”. (Thomas Piketty, Il capitale nel XXI secolo, Bompiani, pag. 677)

Forum chiuso.