"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Le ultime elezioni in Romagna

Paragonare elezioni per rappresentanze diverse, in questo caso il Parlamento europeo e il Consiglio regionale, si presta sempre a qualche critica.  Ma pur considerando la differenza, i numeri testimoniano comunque l’umore degli elettori, che è anche difficile ignorare completamente.

Per cominciare, alle ultime elezioni europee si è recato alle urne, in Emilia Romagna, quasi il doppio (67 %) degli elettori delle ultime regionali (38 %).  In teoria sarebbe dovuto accadere il contrario, vista la maggiore vicinanza alle persone […]

Sistemi produttivi e lavoro: in Romagna profili meno specializzati

La diversità di sistemi produttivi, con i servizi annessi, nelle due sub-regioni non produce tanto differenze quantitative, quanto qualitative.

Degli oltre 2 milioni di occupati regionali, a fine 2018, la Romagna contribuisce con 500 mila unità, cioè con il 25 %.  E’ un po’ più alta la quota dei disoccupati:  34 mila su 124 mila, che fa il 27 % del totale regionale.

Numeri che portano il tasso di occupazione della Romagna, le persone che lavorano ogni cento, […]

LA ROMAGNA: UNA DIFFERENZA DA COLMARE

Questo speciale elezioni dedicato alla Romagna nasce dalla constatazione che pur rappresentando l’Emilia e la Romagna una regione unica, in molti aspetti le realtà sono diverse. L’Emilia è più manifatturiera e conta con un numero di imprese che eccellono, esportano e innovano, più alto della Romagna. La prima attrae più investimenti, la seconda meno. Questo, ma non solo, fa che i salari emiliani, quindi le future pensioni, siano più alti, le opportunità d’impiego migliori.

Gli stessi flussi finanziari […]