"Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà, poiché è chiuso alla ricerca, e a esso non porta nessuna strada"
ERACLITO (535-470 a.C)

ottobre: 2011
L M M G V S D
« Set   Nov »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Le cartelle pazze dell’Agenzia delle Entrate

In verità ad inviare le cartelle “pazze” ci pensa Equitalia, ma su ruoli (cioè sugli estratti conto) emessi dall’Agenzia delle Entrate e/o dall’Inps. Non sappiamo se sia così dappertutto, ma sicuramente a Rimini c’è qualcosa che non funziona. Perché non è possibile che le aziende continuino a ricevere cartelle da pagare sbagliate, non aggiornate e che spesso non tengono conto di versamenti fatti magari in ritardo, probabilmente non per mancanza di buona volontà ma di denaro. Costringendo così i responsabili […]

Biblioteche:la crisi taglia i libri non i lettori

di Gabriele Rodriguez

Sarà la crisi perenne dei conti dello Stato, sarà l’idea che “con la cultura non si mangia”, (parola di ministro, e non è questa la sede per dimostrare che ha torto, citiamo solo la replica di Eco: “Non si mangia con l’anoressia culturale”), sta di fatto che i fondi pubblici per la cultura sono in forte calo da anni.

Eppure le biblioteche in provincia lavorano sempre più: i dati parlano di un costante aumento delle […]

Riccione “pedala” in rete con l’Europa

di Ognjen Tomic

Far fronte al problema del traffico urbano nelle città di piccole e medie dimensioni promuovendo e potenziando le politiche locali di mobilità attiva e sostenibile. Questo è l’obiettivo che si sono dati un gruppo di Comuni europei promuovendo un interessante progetto denominato ACTIVE TRAVEL NETWORK, interamente finanziato dal programma di cooperazione interregionale URBACT II. La partnership, composta da diverse realtà europee – Weiz (Austria), Lugo (Spagna), Skanderborg (Danimarca), Serres (Grecia), Ljutomer (Slovenia), Radizionkow (Polonia), Sebes (Romania), […]

Ferrovie: i 150 anni della tratta Forlì-Rimini

di Massimo Bottini, Co.Mo.Do* e coordinatore AIPAI** Romagna.

Il 4 ottobre 1861 il principe ereditario Umberto di Savoia inaugurava la tratta Forlì – Rimini della ferrovia proveniente da Bologna, seguito il 10 novembre dallo stesso re Vittorio Emanuele II, alla cui presenza veniva aperta al traffico la Rimini – Ancona.

A Rimini, stazione di “mezza via” fra i due terminali, venne quasi sicuramente istituito subito un deposito locomotive con officina, date le limitate percorrenze delle locomotive a vapore […]

Giovani in fuga da Rimini

C’è una drammatica distanza tra il mondo reale, fatto di uomini e donne in carne ed ossa, e la sua rappresentazione attraverso i media (stampa, Tv, ecc.), i comunicati che si inviano ai giornali e gli argomenti del dibattito pubblico.

L’occupazione di tutti, ma in modo particolare quella dei giovani, è tra i temi meno trattati. Dal 2005, prima della crisi, al 2010, dopo la crisi, tuttora in corso, la disoccupazione dei giovani della provincia di Rimini, di età […]

Chi promuove il lavoro ?

Ci sono giovani preparati che sempre più numerosi abbandonano l’Italia (quattro-cinque mila l’anno), compreso l’Emilia Romagna. Dall’ultima crisi anche Rimini è entrata in questa spirale. Il motivo purtroppo è sempre lo stesso ed ha un nome solo: mancanza di opportunità per poter aspirare ad un buon lavoro, fare ricerca e volendo carriera, con i propri meriti e non per le raccomandazioni. Con una aggiunta però, almeno per quanto riguarda questo territorio: per un segmento del mondo del lavoro, in particolare […]

Il costo della cultura

di Marzia Caserio

Il peso della cultura, a settembre, si fa sentire tutto. Soprattutto nelle tasche dei genitori, pronti a sborsare centinaia di euro per l’acquisto dei libri scolastici dei loro figli. L’annosa questione del “caro libri”, come il suono della campanella, torna puntuale ogni anno e mette mano al budget familiare, sempre più rosicato per via della crisi: ad agosto l’Adoc – l’associazione a difesa dei consumatori – l’aveva annunciato, ma in pochi, ancora troppo occupati dalle […]

Lavoratori stagionali

di Domenico Chiericozzi

Il lavoro nero. Per qualcuno un fiume in piena, per altri un rigagnolo in un contesto di legalità e rispetto delle regole. Il fatto è che se si confermasse la tendenza dell’anno scorso nei prossimi due mesi si aprirebbero, purtroppo, alcune centinaia di vertenze sindacali. Gli stagionali che nei mesi scorsi hanno lavorato nel settore del turismo in provincia di Rimini (alberghi, ristoranti, stabilimenti balneari, ecc.) e che si sono sentiti lesi nei propri diritti, […]

L’eBay della conoscenza parla riminese

di Fabio Parri

Cosa porta un giovane a lasciare la propria terra, anche solo temporaneamente, e ad emigrare verso paesi lontani? In realtà non esiste una risposta univoca per tutti. Nel caso di Daniele Alberti, nostro conterraneo e appassionato di nuove tecnologie, un forte impulso ad emigrare in California, a San Francisco per la precisione, è stato dato dalla volontà di provare a realizzare i propri sogni in quello che è uno dei principali motori di idee e talenti […]

Carim, un anno vissuto pericolosamente

di Lucia Renati

Non è certo stata un’estate all’insegna dell’ozio per la Cassa di Risparmio di Rimini. Tra un mese sarà passato un anno dal commissariamento da parte di Bankitalia della più prestigiosa banca riminese, cui il mensile TRE dedicò lo speciale dossier nel numero di ottobre 2010. Cosa è successo in questo anno? Cosa è cambiato? Quali soluzioni sono state trovate?

Il futuro di questa banca non riguarda solo la Fondazione Carim e la banca […]

Capodanno televisivo riminese: ottimo, se pubblico

Strano destino quello del capodanno televisivo targato Rai, tanto desiderato ed esaltato nelle dichiarazioni per le sue ricadute sull’immagine e l’economia turistica locale, quanto modesto nei numeri (almeno quelli ufficiali).

Gli albergatori vogliono il Capodanno Rai in Piazzale Fellini titolavano i giornali nell’ottobre 2010, quando ancora era in forse la celebrazione televisiva dell’evento. “Questa festa crea un indotto enorme…è ora di finirla con la demagogia” interveniva la Presidente dell’Associazione albergatori.

Oltre 600 (qualcuno dice 500) gli alberghi che ne […]

Rimini? Un percorso ad ostacoli. Viaggio sulle due ruote.

di Genny Bronzetti

Un’alternativa salutare ed efficace, se le distanze lo consentono, all’auto e al trasporto pubblico, potrebbe essere la bicicletta se esistessero reti di piste ciclabili sicure e soprattutto capaci di raggiungere i principali luoghi di aggregazione (compreso le aree industriali).

Al cittadino che sceglie come mezzo alternativo la bicicletta, infatti, sono evidenti le mancanze che ci sono per attraversare le città in modo sicuro. Abbiamo provato a testate alcuni dei percorsi riservati alle due-ruote nel capoluogo e le […]